Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Sori e Rapallo in grande stile. Ottimo punto per l’Andrea Doria risultati

Secondo turno per le genovesi. Male Sestri e Chiavari ancora senza punti. Doriani vicini al colpaccio con Lerici

Seconda giornata di campionato in Serie B di pallanuoto maschile. Solo due delle genovesi viaggiano a punteggio pieno. Sori infligge la seconda sconfitta all’Imperia con una gara che comunque per lungo tempo non ha un solo padrone. Scattano meglio i ponentini che vanno sul 2-0 nel primo parziale, ma la reazione dei granata è perentoria al rientro in vasca nel secondo quarto con uno 0-4 che consente ai soresi di andare al riposo lungo sul doppio vantaggio. 

Contro- reazione giallorossa nel terzo periodo con Imperia che dopo avere subito il quinto gol, rientra fino al 5-5, ma qui arriva forse un gol decisivo con Viacava sempre decisivo. Altrettanto fondamentale è la parata in avvio di ultima frazione di Benvenuto che salva il minimo vantaggio. Dopodiché Sori scappa e trova tre reti che mettono al sicuro il risultato finale nonostante l’ultimo sussulto imperiese del 6-9.

Mi aspettavo questo tipo di partita e un inizio in salita – sono le parole di mister De Ferrari – Sono contento di come ha reagito la squadra, andando dal 2 a 0 al 2 a 5. Dobbiamo essere ancora più lucidi nei momenti di difficoltà e nella gestione delle fasi tipiche della gara. Ora godiamoci i tre punti ma da lunedì bisognerà pensare già al prossimo match contro il Piacenza, che ci dirà chi siamo”.

Vince anche Rapallo che si impone su Sestri per 11-8 e dimostra di saper soffrire contro una squadra affamata di punti e vogliosa di recuperare. Nell’altro derby di giornata Chiavari cede alla Locatelli che si impone per 6-10 grazie soprattutto a due strappi. Il primo in avvio con uno 0-3 importante. La reazione dei verdiblù e i genovesi contengono le perdite nel secondo quarto. Nel terzo periodo arriva l’allungo decisivo della Locatelli che trova un 1-4 che fondamentalmente chiude la gara. Ammirevole il tentativo di Chiavari di rientrare in gara trascinata da Mangiante, autore di tre reti su sei totali della sua squadra. Alla fine i chiavaresi si aggiudicano l’ultimo quarto per 3-2, troppo poco per poter rimontare e la classifica resta ferma sullo 0.

Pareggio invece per l’Andrea Doria che ospitava un ostico Lerici, squadra fra le più attrezzate del campionato. I biancoblù tengono da subito il ritmo e restano in gara impattando il primo quarto 2-2.  I doriani vanno avanti nel secondo periodo e riescono persino ad allungare, ma nell’ultimo quarto si fanno rimontare rischiando pure qualcosa. Un pareggio che alla vigilia sarebbe stato preso al volo, ora lascia persino un po’ di amaro in bocca. Punto comunque molto importante per i genovesi che restano così imbattuti.