Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Salvò la vita a sei persone durante la mareggiata, il capitano Piras cittadino onorario di Santa

"Mi avete accolto a braccia aperte e sono andato via con le lacrime agli occhi"

Più informazioni su

Santa Margherita Ligure. Ha rischiato la vita insieme ai suoi uomini salvando quella di altre sei persone mentre onde apocalittiche travolgevano tutto: il porto, le barche, la sede della capitaneria. Oggi, a più di un anno dalla mareggiata del 29-30 ottobre 2018, il capitano Antonello Piras, 36enne originario di Cabras, fino allo scorso 7 settembre alla guida dell’ufficio circondariale, ha ricevuto la cittadinanza onoraria nel comune del Tigullio. 

La lettura di un testo di Jacques Brel e quella di un anonimo ligure – entrambe dedicate al mare – hanno aperto la cerimonia nel salone degli Stucchi di Villa Durazzo. “Ognuno di noi fece la propria parte, in un’esperienza di unione delle forze – ha ricordato il sindaco, Paolo Donadoni – Tra chi venne maggiormente colpita da quella calamità fu la sede della Capitaneria di Porto. Oggi, 18 gennaio 2020, è un giorno particolarmente importante per Santa Margherita Ligure. Una giornata in cui vogliamo condividere con gioia, tra tanti volti amici, il conferimento della cittadinanza onoraria al Capitano di Corvetta Antonello Piras”. 

Ad Antonello Piras, da parte del sindaco, degli assessori e dei consiglieri comunali presenti alla cerimonia, è stato consegnato, oltre all’attestato di conferimento della cittadinanza onoraria, anche uno stemma del Comune di Santa Margherita Ligure, realizzato con il pizzo al tombolo da Luisa De Gasperi, una delle merlettaie della città.

“Già ritornare in questi bellissimi luoghi – ha dichiarato il Capitano di Corvetta Antonello Piras nel suo discorso di ringraziamento – mi ha “sconvolto”, positivamente parlando. Ho percepito l’affetto di tutta l’amministrazione comunale, nella sua accezione più ampia, e di tutti i cittadini. Questa è sicuramente un’occasione per far parlare il cuore e per farlo mi servo di una citazione di Giorgio Gaber: “L’appartenenza, in questo caso alla comunità di Santa Margherita Ligure, non è lo sforzo del civile stare insieme, con il contorno di un normale volersi bene, ma è sentire gli altri dentro di sé” ed è proprio quello che io provo per voi. Mi avete accolto a braccia aperte e sono andato via con le lacrime agli occhi. Ci tengo a sottolineare come questo sia frutto del lavoro svolto insieme a tutto il personale della Capitaneria di Porto”

Presenti alla cerimonia, tra le numerose autorità civili e militari e le rappresentanze cittadine e dei Comuni limitrofi, i deputati Roberto Cassinelli e Luca Pastorino, l’ammiraglio ispettore della Capitaneria di Porto Nicola Carlone, a capo della direzione marittima della Liguria, e le altre autorità militari del territorio (Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e Guardia Costiera).

La proposta di conferimento della cittadinanza onoraria ad Antonello Piras, da parte del Sindaco Paolo Donadoni, era stata approvata all’unanimità dal consiglio comunale lo scorso 5 novembre.