Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regionali Liguria, il consigliere M5s Tosi fuori dalle candidature online su Rousseau

L'annuncio su Facebook: "Ho sbagliato io, mi sono autodenunciato"

Genova. Colpo di scena nel Movimento 5 Stelle: il consigliere regionale Fabio Tosi è stato escluso dalle Regionarie, le candidature online per la presidenza della Liguria. Ad annunciarlo è lui stesso con un post su Facebook che spiega come sono andate le cose.

“Nel candidarmi, ho purtroppo omesso di segnalare tutte le proposte di legge di cui sono stato primo firmatario. In soldoni: mi sono fatto meno virtuoso di quello che in realtà sono stato. Il regolamento per candidarsi infatti dice che vanno inserite nella piattaforma Rousseau le proposte di legge depositate in Consiglio. Ne ho ahimè inserite meno: mea culpa!”, spiega il consigliere. 

Di fatto, quindi, si è trattato di un’auto-esclusione: “Non potevo tacere, era una questione di coscienza e correttezza: non appena mi sono accorto dell’errore, che è stato soltanto mio, mi sono autodenunciato e di conseguenza è giustamente caduta la mia candidatura alla carica”. 

Tosi era uno degli 11 candidati iscritti su Rousseau i cui curriculum sono stati vagliati per la votazione finale aperta a tutti gli iscritti che dovrebbe aprirsi lunedì. Tra i consiglieri regionali è stato colui che, pur non abbandonando il movimento, aveva criticato esplicitamente la linea ufficiale di Alice Salvatore (e Luigi Di Maio) sull’alleanza col centrosinistra.