Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regionali 2020, Toti: “Berlusconi mi sostiene, se Forza Italia ha nomi migliori buona fortuna”

La replica del governatore a Bagnasco e Mulè: "Mi è stato detto che Fi farà parte della maggioranza, se qualcuno ha dubbi si diano risposte"

Genova. “Berlusconi pochi giorni fa ha ribadito il leale sostegno di Forza Italia a questa esperienza amministrativa”. Ma se il partito “ritenesse di non appoggiare più questa esperienza politica in Liguria e ritiene di avere nomi migliori, buona fortuna”.

Generica

Risponde così il governatore Giovanni Toti a chi mette in dubbio la sua candidatura alle regionali, un’ambiguità trapelata alla presentazione dei nuovi vertici locali del partito. “Deciderà Berlusconi”, si è limitato a dire il neo coordinatore regionale Carlo Bagnasco, mentre Giorgio Mulè, tra le varie frecciate rivolte al leader di Cambiamo!, ha ricordato che “ai nostri tavoli nulla è mai scontato”.

Toti, insomma, si dichiara sicuro dell’appoggio dell’ex premier. Ma al tempo stesso chiede chiarezza: “Forza Italia fa parte della maggioranza oggi e lo farà anche domani in base a quello che mi è stato detto fino a oggi”. Una maggioranza politica “che i liguri hanno dimostrato di apprezzare moltissimo e che si è già ricandidata per un secondo mandato in questa regione, attenendo il consenso da parte di tutti i leader nazionali, compreso Berlusconi. Se qualcuno ha dubbi o perplessità, si diano delle risposte”.

“Questa è una coalizione tenuta insieme dell’affetto dei liguri, dal lavoro fatto e dai progetti per il futuro. Se qualcuno ha altri progetti, per fortuna viviamo in democrazia e i partiti faranno le proprie scelte. Non me ne preoccupo più di tanto”, ha concluso Toti.