Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Problemi di sicurezza a Principe, ipotesi spostamento per il capolinea Flixbus

Il caso in consiglio comunale, per la nuova area di sosta si pensa a via San Benedetto

Genova. Potrebbe spostarsi da via Fanti d’Italia, ma solo per qualche decina di metri, il capolinea dei mezzi Flixbus, il servizio di linea utilizzato da numerosi viaggiatori per muoversi tra città italiane ed europee. L’ipotesi è stata presa in considerazione dalla direzione mobilità del Comune di Genova dopo le segnalazioni sui problemi di congestione e sicurezza dell’attuale fermata, posta lungo il marciapiede di fronte all’area dei bus Amt.

Il caso è emerso a palazzo Tursi con un’interrogazione di Carmelo Cassibba, tassista e consigliere comunale di Vince Genova: “La ridotta possibilità di parcheggio – ha spiegato – crea notevoli disagi alla circolazione tra piazza del Principe e via Adua. L’accesso al vano bagagli dei bus avviene sul lato della strada e non su quello del marciapiede mettendo a rischio la sicurezza degli utenti”.

In altre città i mezzi Flixbus si fermano in apposite autostazioni, ma Genova ne è priva. Il capolinea di cui usufruiscono le vetture a Principe ha a disposizione 4 posti, condivisi tuttavia con altri operatori turistici. Impossibile spostare l’area di sosta nel piazzale di Amt perché le interferenze coi passeggeri del trasporto pubblico locale sarebbero troppo marcate.

“È stato dunque ipotizzato il ricollocamento sull’adiacente via San Benedetto – ha detto l’assessore Piciocchi citando la risposta della direzione mobilità – dove ci sarebbero 100 metri di accosto. Da una verifica sommaria gli spazi sono risultati compatibili, ma sarebbe necessario comunque uno specifico progetto ma in quell’area può essere realizzato un capolinea senza promiscuità con i bus turistici”.