Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Femminicidio in via Terpi: donna trovata morta in casa, il marito ha tentato il suicidio fotogallery

Sull'episodio sta indagando la squadra mobile della polizia

Più informazioni su

Genova. Una donna è stata trovata morta in una casa di via Terpi, nella zona di Molassana, in Valbisagno. L’uomo che l’ha uccisa ha poi tentato di togliersi la vita e ora è in condizioni disperate. Sul posto i medici del 118 che tentano di rianimarlo.

Omicidio suicidio in via Terpi

Sull’episodio sta indagando la squadra mobile agli ordini del primo dirigente Stefano Signoretti, che si trova sul posto. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore Elena Schiavetta.

Secondo le prime testimonianze la vittima sarebbe una colf  albanese di 42 anni che lavorava al civico 6/4 di via Furlani (il secondo ingresso dell’edificio è in via Terpi), ed è stata trovata senza vita dal padrone di casa che è tornato intorno alle 17.30 dopo essere uscito stamattina.

L’uomo accanto a lei, gravemente ferito, è suo marito. Ha circa 10 anni di più ed è anche lui originario dell’Albania.

L’ipotesi principale è quella del femminicidio. L’uomo, che è stato portato all’ospedale San Martino, ha una brutta ferita addominale e sarà  operato nelle prossime ore. L’uomo è stato arrestato per omicidio. Avrebbe raggiunto la moglie sul posto di lavoro per poi colpirla mortalmente per motivi passionali

L’arma del delitto, presumibilmente un coltello a giudicare dal tipo di ferite, al momento ancora non è stata trovata.