Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuovo ponte, per l’ultimo impalcato sul Polcevera stop di 11 giorni alle linee ferroviarie foto

La Bastioni e la Sommergibile saranno interessate dalle operazioni, per la Valle Stura si prospetta un servizio sostitutivo tra Genova e Campo Ligure

Genova. Ci sarà un nuovo stop alla linea ferroviaria che si trova nell’area della costruzione del futuro ponte di Genova. La linea, su due direttrici – la Bastioni e la Sommergibile – sarà interrotta per un periodo di 11 giorni, a partire dal 10 o dal 12 marzo, a causa del varo dell’ ultimo impalcato del viadotto Polcevera a salire in quota. Si tratta di una delle tre travi lunghe 100 metri e precisamente sarà quella che scavalcherà il torrente.

La notizia è emersa al termine dell’incontro sull’emergenza viabilità che si è svolto oggi in prefettura con i sindaci della Valle Stura, Leira e Orba e a cui hanno partecipato anche l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino e referenti di Rfi e Trenitalia. Per poco più di una settimana la situazione del traffico ferroviario tornerà, in sostanza, quella del dopo crollo di ponte Morandi.

“Ma sarà per un tempo limitato, inferiore rispetto a quello che temevano e che era stato stato calcolato anche dai comitati di pendolari e abbiamo ricevuto rassicurazioni da tutti i soggetti interessati che i disagi saranno ridotti al minimo” ha detto Katia Piccardo, sindaco di Rossiglione, uno dei cinque comuni della vallata. I treni sulla linea per Ovada si fermeranno a Campo Ligure. Tra Genova e Campo Ligure sarà istituito un servizio bus sostitutivo.

Per questo dai sindaci è stato chiesto che Autostrade – che non era presente al tavolo – concluda entro l’inizio di marzo i lavori all’interno della galleria Berté, sulla A26, quella chiusa dopo la caduta di ondulina e per cui è stato necessario istituire uno scambio di carreggiata che provoca ogni giorno chilometri di code e che rappresenta una delle criticità principali per il territorio.

Tuttavia l’interruzione della linea ferroviaria per via dei cantieri del nuovo ponte riguarda anche i cittadini, i pendolari e le aziende di altre zone: la linea Bastioni è utilizzata per il traffico passeggeri e merci fra Genova Sampierdarena e Ovada, Milano e Torino (via succursale e/o via Busalla); la linea Sommergibile è utilizzata per il traffico merci fra gli scali di Genova Marittima e Genova Sampierdarena. Presto dalle ferrovie arriveranno indicazioni dettagliate su come sarà riprogrammato il servizio nei giorni del varo dell’impalcato.