Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nuovi sentieri, mountain bike e strutture ricettive per salvare le colline genovesi

Mercoledì un convegno sul tema a Palazzo Tursi

Più informazioni su

Genova. Un percorso che colleghi il sistema dei Forti alla linea ferroviaria Genova-Casella e al futuro Parco Geirato, il recupero e il potenziamento della rete dei sentieri grazie a cartellonistica con info su percorsi, strutture ricettive, dati geografici e geologici, e l’allestimento di aree di sosta, punti noleggio mountain bike, percorsi di equitazione.

Sono solo alcuni dei progetti che verranno presentati mercoledì 29 gennaio a palazzo Tursi nel corso di una giornata che servirà a fare il punto sul lavoro svolto dall’Osservatorio Vallate Genovesi. Il programma prenderà il via alle ore 9 con i saluti del sindaco Marco Bucci e del presidente del Consiglio comunale Alessio Piana per poi proseguire nell’arco della mattinata con gli interventi, tra gli altri, degli assessori Paola Bordilli e Pietro Piciocchi.

Al centro della giornata ci saranno le proposte per il recupero e la riqualificazione del territorio collinare, con un occhio ai progetti in grado di favorire le attività turistiche, l’artigianato locale e l’utilizzo del patrimonio ambientale da parte dei cittadini genovesi.

Durante la giornata saranno inoltre presentate le Convenzioni stipulate recentemente tra il Comune di Genova e il Dipartimento di Architettura e Design e con il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica e Ambientale dell’Università di Genova che hanno l’obiettivo di attivare collaborazioni per incrementare da una parte lo studio Osservatorio Vallate dall’altra la nascita di ulteriori proposte di recupero. Importante anche la Convenzione con il Cnr di Torino grazie alla quale verranno approntate norme operative per gestire in sicurezza gli scavi in rocce amiantifere.