Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Nel nuovo ponte sul Polcevera ci sarà più calcestruzzo che nell’Empire State Building

Conto alla rovescia per le ultime quattro pile del viadotto

Più informazioni su

Genova. Dopo il varo del nuovo impalcato stamattina nei pressi di via Fillak è partito il conto alla rovescia per vedere completate le pile del nuovo viadotto sul Polcevera. Il consorzio PerGenova, joint venture tra Salini Impregilo e Fincantieri, comunica che è in via di ultimazione la numero 14.

Il ponte alla fine sarà costituito da 67mila metri cubi di calcestruzzo, equivalente alla quantità usata per costruitre un Empire State Building e mezzo. Definite dall’architetto Renzo Piano delle “straordinarie sculture di cemento alte 40 metri”, le pile, come tutti gli elementi in cemento armato, sono realizzate da Salini Impregilo, che si occuperà anche delle operazioni riguardanti solette e asfaltatura del manto stradale. Tra le quattro ancora non completate, è in lavorazione la prima pila sulla spalla di Ponente, quella da cui si innesta l’autostrada A10.

In corso anche il montaggio a terra degli impalcati in attesa del prossimo varo. Quello di oggi intanto ha portato a 350 metri la lunghezza attuale totale degli impalcati, realizzati negli stabilimenti Fincantieri di Valeggio sul Mincio, Castellammare di Stabia e Sestri Ponente.