Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Mara Navarria e le azzurre conquistano l’oro a L’Avana

La spadista residente a Rapallo, ha dato un apporto decisivo per migliorare ancora il ranking delle azzurre in vista delle Olimpiadi

C’era anche un po’ di Liguria nella squadra italiana di spada femminile che ieri notte, ha conquistato un oro fondamentale nella tappa di Coppa del Mondo de L’Avana. Si tratta di Mara Navarria, friulana di nascita, ma ligure d’adozione in quanto da tempo risiede a Rapallo. Insieme a lei Rossella Fiamingo, Federica Isola e Alberta Santuccio che ha sostituito all’ultimo minuto l’influenzata Alice Clerici per cercare la qualificazione alle olimpiadi giapponesi di questa estate..

«Sono molto soddisfatta della mia prestazione e del contributo che ho dato alla squadra» sono le prime parole di Mara Navarria, appena scesa dal podio «Sono riuscita a gestire bene i miei match, così hanno fatto anche le mie compagne. Cantare l’inno di Mameli tutte insieme dopo tanto tempo è stato emozionante. È un oro pesantissimo che ci porta un passo da Tokyo 2020 e ora si torno a lavorare con il mio team, senza sosta».

Dopo aver battuto la Romania 38-35 nel primo match della giornata, le ragazze hanno affrontato la Cina, numero 6 del ranking mondiale, chiudendo l’incontro con un punteggio di 40-21; in semifinale è stato il turno della Francia, eliminata da una sola stoccata di scarto 41-40, al minuto supplementare. In finale le azzurre hanno superato l’Estonia 33-30.

Con questa vittoria l’Italia è tra le prime quattro del ranking per la qualificazione olimpica e supera gli Stati Uniti d’America, continuando positivamente il proprio cammino verso le prossime Olimpiadi.