Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lo storico presepe meccanizzato di Masone “vittima” del caos autostrade

Gli organizzatori: "Meno visitatori degli altri anni, le persone temono di mettersi di viaggio per la Valle Stura". Ma la natività è aperta come sempre

Più informazioni su

Masone. “A causa dei problemi di viabilità quest’anno facciamo un po’ di fatica ad attirare i consueti visitatori, ma il presepe è aperto così come le mostre collaterali”, gli organizzatori del presepe di Masone, una natività meccanizzata tra le più spettacolari in Liguria, devono fare i conti con il caos autostrade. Code, tunnel chiusi per crolli, allagamenti e frane: in queste settimane e in questi giorni i problemi si sono affastellati ma chi da anni allestisce il presepe invita a non “arrendersi” al traffico.

Quindi, per chi voglia sfidare il possibile serpentone, il presepe si trova nelle sale dell’ex convento agostiniano del XVI secolo e sede del museo civico Andrea Tubino. Il presepe ricrea una Masone anni Trenta. Le animazioni ed i movimenti meccanizzati riportano alla memoria i vecchi mestieri e le vecchie usanze. La fucina, il maglio, i boscaioli, i contadini, i falegnami ed il fumo dei camini animano la rappresentazione, con alcune piccole e grandi novità.

Oltre al presepe sono state organizzate due mostre, una personale del pittore Federico Palerma e l’esposizione delle fotografie di viaggio di Carlo Minotti.