Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Le Ladies superano il Parma e si rilanciano risultati

Terza vittoria consecutiva per le biancoblù che iniziano positivamente il girone di ritorno

Come da pronostico le Ladies di Campomorone ottengono una vittoria nella prima giornata di ritorno contro il Parma, squadra “Cenerentola” di questo campionato che vede invece ripartire bene le biancoblù alla terza vittoria consecutiva e al quarto risultato utile di fila. È servita forse la sconfitta di Como perché le liguri ora sono a 2 punti dal terzo posto nonostante la capolista viaggi su ritmi che al momento sembrano difficilmente sostenibili da tutti.

Sul campo di Begato arriva un Parma che non ha nulla da perdere e in effetti le ducali usciranno sconfitte, ma a testa alta contro un avversario nettamente superiore. Locali che comunque prendono da subito le redini del gioco e attaccano senza timori per evitare brutte sorprese. Subito Bargi sfiora il gol, ma Galloni, portiere crociato, para con un grande gesto tecnico. Le parmensi ringraziano più volte il proprio estremo difensore, anche se Librandi deve esibirsi in una rovesciata difensiva salvando una conclusione di Galvani sulla linea.

L’azione del Campomorone è spesso avvolgente imbrigliando qualsiasi tentativo di ripartenza. Ancora Bargi chiama alla risposta Galloni, e le emiliane praticamente da qui non escono quasi più dalla propria metà campo. Al 40° arriva il gol del vantaggio campomoronese con Bettalli che è pronta a ribadire in rete la respinta del portiere. 

Nella ripresa il Parma prova la reazione e si fa vedere due volte con Fragni, ma senza fortuna. Poi tocca alla replica delle locali che dopo essersi riposate reagiscono con Tortarolo, murata da un difensore. Il Parma ha il pregio di provarci, ma al 77° Nietante ruba palla al limite della propria area e lancia il contropiede che Bargi conclude con il raddoppio biancoblù. Le padrone di casa si “siedono” sul parziale e si fanno sorprendere dalla reazione d’orgoglio delle crociate che accorciano con Galvani di testa su punizione. Si chiude 2-1 una partita che le genovesi avrebbero dovuto mettere al sicuro prima, nonostante una buona prestazione delle emiliane.

Ora per le ragazze di Pampolini la gara con il Caprera dovrà necessariamente portare altri tre punti per arrivare pronte a giocarsi le proprie carte contro il Real Meda.