Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Apparizione riparte bene. Il Pieve guadagna il secondo posto risultati

Il Montoggio fa il colpaccio e supera l’Atletico Genova. Solo un pari per il Lido Square

Riparte anche la Seconda categoria Girone C, con l’Apparizione che si conferma squadra da battere grazie alla vittoria esterna sul Borgo Incrociati. Fase offensiva della squadra bianconerazzurra che si dimostra subito efficace con la rete al 13° di Faraò, bravo a sfruttare un’indecisione della difesa locale e ad andare a siglare il vantaggio. Nella ripresa Bojang cerca in tutti i modi di segnare il suo primo gol dell’anno, ma viene marcato stretto dai difensori del Borgo che al 52° lo mettono anche a terra, ma per l’arbitro non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Il gol arriva alla fine proprio con l’attaccante africano che chiude i conti e mantiene saldamente la prima posizione fra i cannonieri.

Cade invece l’Atletico Genova che viene sopreso in casa dal Montoggio e perde terreno dalla capolista. Dopo un primo tempo poco esaltante, i valligiani rientrano più determinati a trovare punti salvezza. Al 71° Sciutto sblocca la contesa. Cinque minuti dopo Delucchi raddoppia e chiude i conti. Atletico che non riesce a reagire e rischia di subire anche il tris, ma Anas calcia un rigore sul palo sprecando. .

Ne approfitta ilm Pieve Ligure che si impone in casa sul Voltri e resta a -2 dalla prima. Gara che si indirizza già nel primo tempo con le reti di Diawara e Files. Nella ripresa Magri la riapre al 77°, ma la rimonta voltrese si ferma qui, visto che undici minuti dopo, Filippone la chiude definitivamente.

Vittoria per il Begato che muove la propria classifica imponendosi sul Ravecca e allungando sulle dirette rivali alla salvezza. Squadra neroblù che si dimostra cinica andando in gol al primo vero tentativo con Cacciabue che di testa svetta su tutti per il gol partita al 45°. Non vive momenti tranquilli neanche il Bavari che si arrende al Davagna, in cerca di punti per non perdere il treno delle prime.

Subito in gol il Bavari che al 1° è in vantaggio con Sadiqi. Il Davagna ha subito l’occasione di rifarsi perché al 4° Alfano si guadagna un calcio di rigore, ma il suo tiro è pessimo e non c’entra neanche la porta. I biancorossi pareggiano comunque venti minuti dopo con un colpo di testa di Ghigo. Nella seconda metà di partita, la gara è piacevole, e le squadre non si risparmiano. Il Bavari sembra averne di più e torna avanti con Priano al 50°. Col passare dei minuti prende campo invece il Davagna e pareggia all’81° con Nardo, e ribalta tutto all’86° con Cammilleri che regala tre punti beffardi al Davagna. 

In grande difficoltà c’è anche il Crocefieschi che viene mandato ko dal Cornigliano. Apre Ivo Domi che è grande protagonista di giornata. E il Cornigliano va, perché arriva il raddoppio di Mirabelli e la doppietta di Domi con la gara che al 50° è chiusa sul 3-0. Prova a riaprirla Angius al 60°, ma la reazione dei valligiani è tutta qui e Ranno cala il poker definitivo all’80°.

Pareggio infine fra Vecchio Castagna e Lido Square, con gli ospiti che vanno avanti al 17° con Ruffa, bravo ad infilarsi fra le maglie gialloblù e ad infilare Nicoletti. La partita tuttavia è equilibrata. Il Lido va vicino al raddoppio con un palo, mentre il Vecchio Castagna sul fronte opposto viene fermato dalla traversa e poi ancora un palo del Lido nei minuti finali. Nel secondo tempo le difese si chiudono bene, poi al 72° l’arbitro assegna un rigore ai locali che Miggiano trasforma. Ma Ruffa replica e al 79° riporta in vantaggio il Lido che sembra poter portare a casa il risultato. Tuttavia i gialloblù alzano i ritmi e costringono nella propria metà campo il Lido che al 93° capitola con una spettacolare rovesciata di Goglia che sorprende tutti e pareggia.