Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La piaga dei mozziconi, Genova Cleaners raccoglie una bottiglia di “siga” in un’ora

Due volontari del collettivo che da qualche mese è attivo a Genova si sono messi alla prova nel centro storico

Genova. Non solo plastica e siringhe, verrebbe da dire. I ragazzi di Genova Cleaners, il collettivo che da qualche mese è attivo a Genova nella raccolta, in forma totalmente volontaria, di rifiuti. In altre uscite si erano concentrati su spiagge e giardini.

Ieri sera, quindi neppure nel pieno della movida, due giovani di GC si sono invece cimentati nella raccolta di mozziconi concentrandosi su alcuni metri quadri di una qualsiasi piazza del centro storico.

“In un’ora di lavoro hanno riempito una bottiglia da un litro e mezzo di mozziconi – dicono da Genova Cleaners – che altrimenti sarebbero finiti nei tombini e quindi direttamente in mare dove avrebbero impiegato fino a 20 anni per degradarsi”.

Quella dell’inquinamento e dell’abbandono di rifiuti nel centro storico cittadino è una questione annosa. Anche su Genova24 abbiamo raccontato delle iniziative tese a ridurre la produzione di spazzatura, soprattutto plastica monouso e mozziconi di sigaretta.

Nei giorni scorsi quest’ultimo tema è tornato d’attualità per via dell’annuncio del sindaco di Milano Beppe Sala di voler vietare le sigarette in aree pubbliche all’aperto.