Indagine sulla spesa nei supermercati, ecco dove i genovesi possono risparmiare fino a 5000 euro all'anno - Genova 24
Portafoglio

Indagine sulla spesa nei supermercati, ecco dove i genovesi possono risparmiare fino a 5000 euro all’anno

Altroconsumo ha realizzato uno studio calcolando il carrello medio di single e famiglie e ha indicato i negozi più o meno convenienti

spesa carrello supermercato

Genova. Non è un’indagine completa – vengono presi a campione solo alcune catene, alcuni negozi e alcuni prodotti – ma è più che significativa e soprattutto porterà molti cittadini a chiedersi come abbiano speso, fino a oggi, i loro soldi.

La testata Altroconsumo ha analizzato oltre 1000 supermercati in tutta Italia e rilevato il prezzo di oltre 1 milione e 300 prodotti – cibo e beni di prima necessità – e ha creato un database che permette di capire rapidamente quale sia la spesa annuale e quale il possibile risparmio, a seconda della tipologia di spesa e del tipo di acquirente (single, coppia senza figli, coppia con figli).

I vari “carrelli” sono paragonati alla media calcolata dall’Istat, secondo cui le famiglie italiane hanno speso mensilmente, negli ultimi vent’anni, 500 euro, per comprare cibo e beni di prima necessità. Considerando l’inflazione, praticamente, la cifra è rimasta sempre la stessa ma è diminuito il numero dei beni comprati.

Sul sito di Altroconsumo è facile calcolare la propria spesa. Ad esempio, un single che acquista solitamente prodotti economici spenderà 1738 euro all’anno se li acquista in uno qualsiasi dei supermercati Eurospin, sul podio dei più economici davanti a In’s e Lild, con un risparmio di oltre 2300 rispetto alla media calcolata dall’Istat. In base all’indagine di Altroconsumo il supermercato più caro per questa tipologia di acquirenti è il Basko di via Martiri della Libertà, a Pegli.

Per una coppia con figli che sia intenzionata a comprare prodotti di marca la soluzione migliore pare essere la Coop di via Merano, a Sestri Ponente, con una spesa annua di 8728 euro e un risparmio rispetto alla media di 140 euro. Anche per una coppia senza figli la Coop di Sestri Ponente è al primo posto per risparmio, ma sempre se si considerano prodotti di marca o a marchio commerciale. Meno convenienti i Carrefour, in particolari quelli di via Torti e via Cesarea, dove si possono spendere fino a 800 euro in più all’anno, quasi uno stipendio.

Se si valutano i prodotti economici ed entrano in gioco i discount, Eurospin diventa nuovamente il supermercato dove è possibile risparmiare di più: una famiglia con figli spende per i 93 prodotti nel paniere considerato da Altroconsumo 3821 euro all’anno, addirittura 5101 euro in meno rispetto alla media delle varie catene su base Istat.

leggi anche
Generica
Commercio
Esselunga a Genova, a gennaio partono i lavori. Toti: “Boccata d’ossigeno per la concorrenza”