Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Setterosa per gli Europei: convocate Elisa Queirolo, Silvia Avegno, Arianna Garibotti e Roberta Bianconi

Quattro le atlete genovesi che fanno parte della squadra scelta dal commissario tecnico Paolo Zizza

Genova. La voglia di tornare in acqua per riprendersi il ruolo da protagonista che gli spetta di diritto. Il Setterosa è pronto, tirato a lucido, come gli appuntamenti che contano richiedono, e non vede l’ora di tuffarsi in piscina, come afferma il commissario tecnico Paolo Zizza, all’esordio europeo alla guida della Nazionale maggiore, “perché abbiamo una gran voglia di iniziare a giocare e confrontarci con tutte le altre squadre”.

Gli Europei di Budapest 2020 scattano domenica 12 gennaio alla Duna Arena. L’imperativo è riportare l’Italia alle posizioni di vertice: motivazioni e condizioni sembrano essere proprio al top.

Le parole del commissario tecnico Paolo Zizza: “Abbiamo svolto un’ottima e lunga preparazione, iniziata l’8 dicembre all’indomani della conclusione della final six di Coppa Italia. L’obiettivo era quello di arrivare qui nella migliore condizione possibile e, secondo me, ci siamo riusciti. Le ragazze hanno lavorato molto bene, con grande attenzione e abnegazione. Si sono rivelati utili il torneo svolto negli Stati Uniti dopo Natale e il common training con la Spagna, che ci hanno dato importanti indicazioni tattiche per scegliere le tredici degli Europei. Abbiamo lavorato molto sulla fase difensiva, concentrandoci su alcune situazioni tattiche che si potrebbero creare con le nuove regole che ci impongono dei cambiamenti rispetto al passato. Siamo qui a giocarci le nostre chance e abbiamo le carte in regola per essere protagonisti. Vincere l’Europeo e qualificarci subito per le Olimpiadi sarebbe il massimo; arrivare alla finale del 25 sarà una battaglia, e ne siamo consapevoli, perché ci sono tre-quattro squadre, tra cui l’Italia, che si equivalgono e si contenderanno il titolo. Ma il Setterosa è pronto e, se giocherà con il piglio giusto, non dovrà temere nessun avversario. Le ragazze devono scendere in acqua per divertirsi, libere di testa e senza lasciarsi troppo condizionare dai fattori esterni. Ci sono tre esordienti Claudia Marletta, Fabiana Sparano e Carla Carrega: ragazze che conosco molto bene, per averle allenate nelle nazionali giovanili, che si sono integrate facilmente nel gruppo e che hanno meritato questa convocazione dopo aver giocato una prima parte di stagione ottima”.

Le convocate per Budapest: Elisa Queirolo (Plebiscito Padova), Carla Carrega (Kally NC Milano), Roberta Bianconi (Fiamme Oro e Kally NC Milano), Silvia Avegno, Chiara Tabani, Loredana Sparano, Izabella Chiappini (SIS Roma), Arianna Garibotti, Giulia Gorlero, Rosaria Aiello, Giulia Emmolo (Fiamme Oro e L’Ekipe Orizzonte), Valeria Palmieri, Claudia Marletta (L’Ekipe Orizzonte).

Completano lo staff l’assistente tecnico Mauro De Paolis, la team manager Barbara Bufardeci, il preparatore atletico Simone Cotini, il medico Matteo Catananti, la fisioterapista Simona Tozzetti e la psicologa Flavia Sferragatta.

Il torneo femminile.

Girone A: Slovacchia, Ungheria, Grecia, Serbia, Croazia, Russia
Girone B: Germania, Olanda, Francia, Spagna, Israele, Italia

Prima giornata – 12 gennaio
11:30 Slovacchia – Russia
13:00 Grecia – Serbia
14:30 Francia – Spagna
16:00 Germania – Italia
17:30 Olanda – Israele
19:30 Ungheria – Croazia

Seconda giornata – 13 gennaio
11:30 Germania – Olanda
13:00 Croazia – Grecia
14:30 Russia – Serbia
16:00 Israele – Francia
17:30 Italia – Spagna
19:00 Slovacchia – Ungheria

Terza giornata – 15 gennaio
11:30 Francia – Germania
13:00 Spagna – Israele
14:30 Grecia – Slovacchia
16:00 Serbia – Croazia
17:30 Olanda – Italia
19:00 Ungheria – Russia

Quarta giornata – 17 gennaio
11:30 Germania – Spagna
13:00 Olanda – Francia
14:30 Russia – Croazia
16:00 Italia – Israele
17:30 Slovacchia – Serbia
19:00 Ungheria – Grecia

Quinta giornata – 19 gennaio
11:30 Francia – Italia
13:00 Slovacchia – Croazia
14:30 Germania – Israele
16:00 Spagna – Olanda
17:30 Grecia – Russia
19:00 Serbia – Ungheria

Le quinte e seste classificate si affrontano nelle finali per l’assegnazione dei posti dal nono al dodicesimo.

Sesta giornata – 21 gennaio
11:30 6A – 6B (11th-12th)
13:00 5A – 5B (9th-10th)
14:30 1A – 4B QF1 (33)
16:00 2A – 3B QF2 (34)
17:30 3A – 2B QF3 (35)
19:00 4A – 1B QF4 (36)

Settima giornata – 23 gennaio
14:30 L33 – L35 (37)
16:00 L34 – L36 (38)
17:30 W33 – W35 (39)
19:00 W34 – W36 (40)

Ottava giornata – 25 gennaio
14:30 L37 – L38 (7th-8th)
16:00 W37 – W38 (5th-6th)
17:30 L39 – L40 (3rd-2nd)
19:00 W39 – W40 (1st-2nd)