Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gare abusive di velocità a Quarto Alta, il Comune: “Già scattata una ventina di sanzioni”

Il 22 gennaio ci sarà un incontro tra la giunta comunale, il comandante dei cantuné e i presidenti dei municipi per capire quali iniziative mettere in atto

Genova. Vere e proprie sfide a tutta velocità, pericolose, dannose e, soprattutto, illegali. Si sono moltiplicate, negli ultimi mesi, le denunce dei residenti di Quarto Alta, nel levante cittadino, in merito ad alcune gare d’auto e di moto abusive nelle vie del quartiere.

Generica

Il tema è stato affrontato durante l’ultima seduta del consiglio comunale di Genova grazie a un’interrogazione del consigliere leghista Federico Bertorello. “Sono stato informato da alcuni consiglieri municipali e ho potuto verificare vedendo video e foto che in effetti si sono verificati questi episodi – racconta – in alcuni casi le auto e i mezzi a due ruote in gara ad alta velocità hanno danneggiato altre vetture parcheggiate”.

I residenti, attraverso i consiglieri municipali, hanno chiesto all’amministrazione di installare dei sistemi di rilevazione come autovelox. Così anche il capogruppo della Lega in municipio Fabrizio Allegranza, che ha raccolto i video e le foto, e che da tempo preme affinché si prendano provvedimenti.

All’articolo 54 ha risposto l’assessore alla Sicurezza Stefano Garassino che ha spiegato come negli ultimi mesi i controlli siano già stati intensificati dal comando della polizia locale. “Sono scattate una ventina di sanzioni – spiega – ma aumenteremo il livello di attenzione”.

Garassino ha rivelato anche che il 22 gennaio ci sarà una riunione sul tema della sicurezza stradale con tutti i presidenti del municipio e con il comandante della polizia locale Giurato per capire quali attività mettere in piedi sul territorio per migliorare la situazione.