Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Coppa Italia: il Genoa esce di scena ai calci di rigore, va avanti il Torino

Primo gol stagionale per Favilli. Nove minuti dopo gli replica De Silvestri. Dal dischetto l'unico a sbagliare è Radovanovic

Più informazioni su

Torino. Ad aprire gli ottavi di finale della Coppa Italia è stato l’incontro tra Torino e Genoa. Allo stadio Grande Torino è andata in scena una partita dalla buona intensità di gioco che ha visto le due squadre affrontarsi ad armi pari. Botta e risposta nel primo tempo, poi nella ripresa e nei due tempi supplementari le azioni da rete sono state poche e i due portieri le hanno neutralizzate. Ai calci di rigore hanno prevalso i padroni di casa.

La cronaca. La squadra allenata da Walter Mazzarri debutta oggi nella competizione, dato che le prime otto classificate in Serie A dello scorso anno partono direttamente dagli ottavi di finale.

Il Genoa è arrivato qui battendo 4-1 l’Imolese e 3-2 l’Ascoli. I rossoblù non raggiungono i quarti di finale da 28 anni. Una partita che Nicola ha definito “casting”, per stabilire chi potrà essere titolare in campionato.

I padroni di casa si presentano con un 3-4-1-2 con Sirigu; Bonifazi, Djidji, Bremer; De Silvestri, Meité, Lukic, Laxalt; Berenguer; Zaza, Belotti (cap.).

Solo nove riserve: Ujkani, Rosati, Izzo, Singo, Millico, Nkoulou, Aina, Adopo, Rincon.

Davide Nicola, che nel 2005/06 aveva militato nella squadra granata, presenta il Genoa con un 3-5-1-1 con Radu; Goldaniga, Romero (cap.), Zapata; Ghiglione, Behrami, Schöne, Cassata, Barreca; Agudelo; Favilli.

A disposizione Perin, Marchetti, Criscito, Sanabria, Gumus, El Yamiq, Biraschi, Pandev, Radovanovic, Destro, Sturaro, Ankersen.

Arbitra Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata, assistito da Luigi Rossi (Rovigo) e Christian Rossi (La Spezia); quarto uomo Simone Sozza (Seregno). Alla Var c’è Luigi Nasca (Bari), assistito da Aleandro Di Paolo (Avezzano).

Circa quattromila gli spettatori, dei quali circa duecento ospiti. Temperatura di 4 gradi.

Il grifone, in maglia bianca con banda orizzontale rossoblù, calzoncini rossoblù e calzettoni bianchi, parte determinato e aggressivo. Più Genoa che Torino nei primi dieci minuti, ma i portieri restano inoperosi.

Al 14° Favilli a centrocampo conquista caparbiamente un pallone, avanza, lo tocca sulla sinistra per Cassata, bravissimo a sfondare sulla fascia, entrare in area, vincere l’uno contro uno e servire nell’area piccola ancora Favilli che appoggia in rete. 0 a 1.

Al 17° piatto sinistro di Favilli (nella foto), blocca Sirigu.

Al 22° punizione messa in area da Lukic, Radu in presa alta.

Belotti serve in verticale Zaza, lo ferma Zapata in scivolata. L’azione granata prosegue, tambureggiante. Alla fine, Meitè serve Berenguer, assist dalla sinistra, sul lato opposto piatto destro di De Silvestri sul primo palo e palla in rete. Al 23° risultato di 1 a 1.

Al 28° grande intervento difensivo di Goldaniga che ferma in extremis Berenguer dopo un rimpallo favorevole ai granata.

Al 29° ammoniti Romero e Meité rispettivamente per falli su Agudelo e Belotti.

Punizione di Schöne, testa di Cassata: fuori misura. Al 33° cross teso dalla sinistra di Barreca, sottoporta Favilli non ci arriva per poco.

Al 34° gran giocata di Agudelo, slalom tra i difensori granata, spara un destro potente e Sirigu para in angolo. Sugli sviluppi del corner esterno destro di Romero, sul fondo.

Al 39° Berenguer prova il sinistro in area, si oppone Goldaniga.

Al 40° conclusione da fuori di Meitè, Radu blocca a terra.

Si va al riposo sul risultato di 1 a 1, dopo un minuto di recupero.

Secondo tempo. Al 6° fallo di Romero su Zaza poco fuori dal semicerchio dell’area. Punizione calciata da Berenguer: alta.

All’8° entra El Yamiq per Zapata.

Al 10° lunga sgroppata di Belotti che va via di forza e serve Zaza, il quale prova a restituirgli palla ma sbaglia l’assist.

Al 13° palla da Lukic a Berenguer, da questi sulla destra in area a Zaza che calcia col destro: Radu è attento.

Al 17° intervento scomposto di El Yamiq su Zaza: cartellino giallo.

Al 19° Schöne con classe salta Meité ma viene strattonato e non può rilanciare l’azione. Punizione ma niente cartellino, Sacchi grazia il giocatore granata.

Al 20° Radovanovic prende il posto di Behrami.

Al 21° passaggio di Schöne per Favilli che calcia a rete, Sirigu copre bene sul primo palo e respinge in angolo.

Al 25° crossa Barreca, testa di Favilli: a lato.

Al 26° è il momento di Destro, al posto di Agudelo.

Cross da sinistra di Laxalt, in area stacca Belotti: colpo di testa indirizzato sotto la traversa, Radu sventa e manda in angolo.

Al 32° entra Rincon, esce Lukic. Al 36° De Silvestri lascia il posto ad Aina.

Squadre molto stanche, ritmi calati nel finale. Al 44° Belotti guadagna un angolo; nulla di fatto.

Al 46° conclude dal limite Bonifazi, respinge Radu. L’azione prosegue, cross di Berenguer, testa di Belotti: alta.

Al 47° iniziativa di Favilli che entra in area, Bremer lo chiude in corner.

Dopo tre minuti di recupero finisce il secondo tempo: 1 a 1, si va ai supplementari.

Primo tempo supplementare. Nel Torino in campo Millico al posto di Zaza.

Al 2° palla da Millico a Berenguer che spara il destro dal limite: alto. Al 4° è lo stesso Millico a provarci dalla distanza: blocca Radu.

Al 5° cross dalla sinistra di Cassata, in area colpisce Destro ma è facile la presa di Sirigu.

Al 6° sinistro teso di Meité: para Radu.

Al 7° ammonito Aina per fallo su Cassata.

Al 9° corner dalla destra, colpo di testa di Bremer: Radu ci arriva e blocca prima che la sfera varchi la linea.

Genoa in affanno, ma resiste. Al 12° entra Nkoulou per Bonifazi.

Al 13° Laxalt imbuca per Belotti, è bravo Romero a chiuderlo al momento del tiro.

Al 14° El Yamiq nel tentativo di contrastare Belotti smanaccia il pallone. Punizione dal limite: Belotti di potenza, Radu si distende e para.

Un minuto di recupero. Secondo cartellino giallo per Meité: Torino in dieci.

Secondo tempo supplementare. In campo Sturaro al posto di Schöne.

Al 2° ammonito Radovanovic che ferma la ripartenza dei locali.

Dopo aver subito nel primo overtime, nel secondo il Genoa fa valere la superiorità numerica e tiene maggiormente possesso palla.

Al 5° si fa notare ancora Millico con un tiro a lato.

Al 7° palla di Cassata in mezzo, Romero riceve e mette in rete ma era in fuorigioco.

Ammonito Nicola per proteste.

Al 9° palla da Favilli sulla destra per Ghiglione, cross morbido: in area testa di Favilli, a lato.

Al 13° Ghiglione riceve sul lato destro dell’area, rimpallo favorevole e conclusione in diagonale: a lato.

Niente recupero. Finisce 1 a 1. Si va ai calci di rigore.

La successione. Belotti gol, Destro gol, Millico gol, Favilli gol, Rincon gol, Cassata gol, Aina gol, Radovanovic parato, Berenguer gol.

Termina 6-4 per il Torino, che nei quarti di finale affronterà la vincente tra Milan e Spal. Il Genoa esce di scena ed ora può concentrarsi unicamente sul campionato.