Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calciomercato Genoa: arriva Bjarnason. Pinamonti ai saluti?

Nonostante i risultati incoraggianti dei rossoblù, entra nella fase calda il calciomercato invernale. Saponara verso Lecce. Si cerca un altro attaccante

Più informazioni su

Un ko quasi indolore quello del Genoa in Coppa Italia contro il Torino arrivato dopo una prestazione che ha dato segnali incoraggianti per i rossoblù reduci dalla vittoria fondamentale sul Sassuolo. Nel frattempo come ogni gennaio si lavora sul mercato e la società di Enrico Preziosi si profila necessariamente come una delle più attive. 

Dopo Behrami, Perin e Destro, il prossimo ad arrivare a Villa Rostan dovrebbe essere, quasi a sorpresa Birkir Bjarnason, islandese che Genova la conosce bene visto che ha vestito blucerchiato nella stagione 2013/14. Il roccioso e duttile centrocampista è attualmente svincolato dopo avere giocato nella scorsa stagione nell’Aston Villa. Per lui si profila un contratto di 18 mesi. A fare spazio al nordico dovrebbe essere con tutta probabilità Riccardo Saponara che sembra diretto verso Lecce senza grossi rimpianti da parte della Nord.

Intanto si continua la trattativa con il Torino per Parigini, giovane promessa stoppata da qualche infortunio di troppo, ma che è in netta ripresa. L’attaccante arriverebbe a giugno dato che il suo contratto con i piemontesi scade proprio a fine stagione. Contestualmente è fatta per Stefano Gori portiere che arriverà in estate dal Pisa dove terminerà la stagione.

Diverse e complicate le situazioni che riguardano il reparto avanzato, ovvero quello su cui probabilmente c’è più da lavorare. L’arrivo di Destro non sembra poter bastare anche perché Nicola che si è affidato a Sanabria nella sua prima uscita in campionato, ma il paraguaiano continua a non convincere del tutto. 

Prima di lui si pensa, però ad Andrea Pinamonti che sembra essere arrivato ai ferri corti con il Genoa. Fuori a Sassuolo e anche in Coppa Italia, il bomber dell’Under 21 è interessato dal Torino nel caso che i granata cedessero Zaza. Non solo perché anche Hellas Verona e Spal sono interessate al giocatore, che è in prestito al Genoa dall’Inter. Proprio l’accordo fra le due società complica l’affare. Infatti in caso di cessione la metà del valore del cartellino andrebbe al Chievo Verona, visto un previo accordo fra le parti. Un fatto è certo, se Pinamonti restasse a Genova sarebbe difficile per lui trovare un posto da titolare. Pandev, Favilli, Destro e Sanabria sono sicuramente davanti nelle gerarchie e il tentativo (fallito) per arrivare a Borini è un dato chiaro: il tempo di Pinamonti in Liguria si avvia al termine.

Sembrano ai saluti anche Goldaniga e El Yamiq che non trovano spazio e vorrebbero giocare di più. Al loro posto Nicola avrebbe indicato Gianmarco Ferrari e Federico Ceccherini. Due nomi non facili da raggiungere, che Nicola ha allenato nell’epica annata di Crotone, ma i cui cartellini sono aumentati in modo considerevole. Ferrari, anch’egli ex Samp ora al Sassuolo ha un cartellino che vale intorno ai 10-12 milioni, mentre per Ceccherini attualmente alla Fiorentina, il valore scende a 4 milioni. Investimenti comunque importanti, e si pensa quindi a lavorare o con scambi oppure su prestito. Già svincolato Sandro invece che non ha rilasciato parole al miele per la dirigenza rossoblù.