Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Cacciatore uccide uno scoiattolo rosso, scoperto e multato dalle guardie venatorie

Sequestrati fucile e munizioni, l'uomo è stato denunciato alla procura di Genova

Più informazioni su

Nè. Domenica scorsa, in località Erli, in Val Graveglia, un cacciatore è stato sorpreso nelle prime ore della mattinata dalle guardie venatorie Volontarie della Lipu subito dopo aver abbattuto un esemplare di scoiattolo rosso (Sciurus vulgaris), specie protetta dalla legge e la cui uccisione è sanzionata penalmente con una ammenda sino ad € 1.549,00.

Le Guardie, dopo aver contestato al cacciatore l’illegale abbattimento, hanno provveduto a segnalare il soggetto alla Procura della Repubblica di Genova che ha immediatamente provveduto, con l’ausilio dei carabinieri forestali, a sequestrare il medesimo il fucile, le munizioni e la carcassa dell’animale illecitamente abbattuto.

“Quest’anno abbiamo notato una grave recrudescenza degli illeciti probabilmente anche dovuto ad una minore attività di vigilanza sul territorio a seguito dello smantellamento del servizio di polizia provinciale”, afferma il coordinatore regionale delle guardie Lipu Riccardo Lertora.

Le Guardie Venatorie della LIPU operano da anni su tutto il territorio provinciale e, dal prossimo Febbraio, partiranno due nuovi corsi di formazione a Genova e a La Spezia al fine di aumentare il numero delle Guardie presenti sul territorio per contrastare gli illeciti venatori ed ambientali.