Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Autostrade, impossibile telefonare nelle gallerie della A12: la Regione scrive al Mit

Potenziamento tecnologico già previsto nei bandi per il rinnovo delle concessioni

Più informazioni su

Genova. La Regione ha chiesto al ministero di indicare come prioritaria la copertura del segnale telefonico nelle gallerie delle autostrade liguri nei tratti non gestiti da Aspi per i quali il ministero ha già emesso i bandi per il rinnovo delle concessioni. Lo ha spiegato l’assessore alle infrastrutture Giacomo Giampedrone in risposta a un’interrogazione del consigliere di Forza Italia Claudio Muzio.

Non solo telefonate troncate in viaggio, ma anche comunicazioni impossibili in caso di incidenti ed emergenze. Il problema riguarda soprattutto il tratto estremo della A12, tra Sestri Levante e la Toscana, dove in molte gallerie non c’è segnale di rete mobile. La gestione dell’autostrada è in concessione a Salt fino al 2021 (per effetto di una proroga concessa dal ministero nel 2019) e scadrà nello stesso anno dell’Autofiori (la A10 tra Savona e il confine con la Francia), che fa capo sempre al gruppo Gavio come anche la A6 Savona-Torino.

I bandi pubblicati dal Mit per il rinnovo della concessione, ha spiegato Giampedrone, prevedono già il potenziamento tecnologico delle gallerie compresi i sistemi di comunicazione. La Regione, nelle proprie osservazioni inviate a Roma, ha fatto presente il problema, che potrebbe dunque risolversi dopo il 2021.

Sulle autostrade gestite da Aspi, invece, è stato attivato un accordo sottoscritto da Regione Liguria e Tim per potenziare la rete 3G con interventi sulle trasmissioni radio base e sui ripetitori necessari a propagare il segnale in galleria.