Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Arriva l’influenza, pronto soccorso in tilt: ambulanze in coda e lettini ammassati

Tra San Martino e Galliera oltre 130 pazienti nello stesso momento

Più informazioni su

Genova. Dopo i disagi nel periodo natalizio è di nuovo critica la situazione nelle strutture di pronto soccorso a Genova. Diversi utenti sui social hanno segnalato ambulanze in coda all’entrata dell’ospedale Galliera e le immagini che arrivano dall’interno mostrano stanze piene di lettini con pazienti in attesa di essere visitati.

Generica

Secondo i dati del monitoraggio online del 118, al Galliera risultavano a metà pomeriggio 56 pazienti, ben 76 al San Martino, la maggior parte dei quali codici gialli o verdi. Sono le prime avvisaglie del picco influenzale, che arriverà in ritardo rispetto alle previsioni proprio a causa della primavera inoltrata, ma che inizia a mandare in tilt le strutture sanitarie anche per l’elevato afflusso da parte degli anziani.

Più volte i vertici della sanità regionale hanno consigliato di non rivolgersi al pronto soccorso se non per casi particolarmente gravi o urgenti. Il picco influenzale vero e proprio è atteso in realtà nei prossimi giorni.

“Come spesso accade il lunedì, si è verificato un iperafflusso sia al Galliera sia al San Martino. Non si tratta di casi riconducibili a virus influenzali ma, in maggioranza, di persone anziane e/o fragili – ha precisato in una nota Alisa – È stata una giornata impegnativa: la concomitanza dell’arrivo di più ambulanze nello stesso momento al Galliera, ha creato una congestione al pronto soccorso. Sono state velocizzate le operazioni di trasferimento dei pazienti nei reparti per liberare posti al pronto soccorso e per riportare la situazione alla normalità. Anche al San Martino si è registrato un iperafflusso senza criticità di rilievo da segnalare. Tutte le misure previste dal Diar Emergenza-Urgenza sono state adottate.

Foto Vincenzo Quarenghi