Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Abbandono scolastico e povertà educativa, lunedì a Genova #EducationDay

Organizzata dal Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane con il patrocino dell'Unesco

Più informazioni su

Lunedì 20 gennaio, con l’Alto Patrocinio dell’UNESCO e dell’Università degli Studi di Genova, nell’Aula Magna dell’Università degli Studi di Genova, si terrà la conferenza “#EducationDay in Genoa”, organizzata dal Coordinamento Nazionale Nuove Generazioni Italiane (CoNNGI), e da ForumSAD, in collaborazione con il Liceo Linguistico Internazionale Grazia Deledda e il Liceo Statale Piero Gobetti, che aderiscono alla settimana per l’Educazione indetta da Unesco.

Si avvia così la settimana Mondiale per l’educazione voluta dall’UNESCO per sensibilizzare l’opinione internazionale sulle emergenze educative, giunta al suo secondo anno, e Genova
coglie l’occasione per discutere, insieme a tutte le figure che abitano e interagiscono con la scuola, importante presidio di civiltà e cultura, le emergenze educative del nostro tempo.

In questa occasione in particolare, studenti e docenti si confronteranno con figure istituzionali e rappresentanti di organizzazioni della società civile che si pongono come missione l’educazione civica e globale, portando al centro dell’attenzione percorsi e buone pratiche, che possano contribuire a fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva, e opportunità di apprendimento per tutti, come prefissato dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

Si discuterà di emergenze che riguardano il nostro territorio, come l’abbandono scolastico o la povertà educativa, ma che interessano anche il resto del mondo, con particolare concentrazione in alcune aree. Ad oggi, sono oltre 300 milioni i bambini e adolescenti che non hanno l’opportunità di accedere a servizi scolastici primari o di completare il loro percorso educativo. Nel mondo 1 bambino su
3 non frequenta la scuola perché vive in contesti di emergenza (dati Unicef), e le cause principali dell’abbandono scolastico giovanile sono: povertà, discriminazione, conflitti armati e fenomeni migratori.

Questa sarà un’ulteriore occasione per celebrare l’importanza del ruolo dell’educazione nella creazione di una società solidale, sostenibile e resiliente, mettendo in risalto la responsabilità
e il ruolo determinante degli studenti, che devono pensare e agire sentendosi parte del mondo.

Intervengono:
Carlotta Sami – Portavoce ONU – UNHCR
Anna Ascani – Viceministra MIUR (da confermare)
Natasha Cola – Unesco Chair
Brando Benifei – Parlamento Europeo
Riccardo Spinelli Pro Rettore Università di Genova
Cristina Rapuzzi – Pedagogista ISFOR/ANPEC Firenze
Kaabour SiMohamed – Presidente CoNNGI- Coordinamento Nazionale Nuove
Generazioni Italiane
Cinzia Migliardi – Coordinatrice didattica Liceo Linguistico Internazionale Grazia
Deledda
Chiara Saracco – Dirigente scolastica Liceo Statale Piero Gobetti
Modera Corrado Oppedisano – Fondatore ForumSAD network membro del CNCS
Ministero AA. Esteri
Question Time sul tema con studenti e docenti sarà curato dalla Dott.ssa Simona
Chiapparo GDL1 Agenda 2030 Ministero AA. Esteri – Presentazione scheda dati UNESCO
a cura della Dott.ssa Julia Burkovskava di Reach Italia