Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Voltri, nuova frana in Val Cerusa. La terra sciolta incombe su strada: “Potrebbe muoversi ancora” fotogallery

Lo smottamento è a valle della frana del rio Canalette, a pochi passi dal viadotto omonimo

Genova. La terra letteralmente sciolta, torna a muoversi in Val Cerusa, dove si apre un nuovo versante franoso sopra via Costa d’Erca, vicino a Fabbriche: lo smottamento invade parte della strada, e sale la preoccupazione per tutto il versante della vallata sopra Voltri.

val cerusa frana

Sì, perché la zona è una delle più colpite dal dissesto idrogeologico che segue, e seguirà, questa lunga stagione delle piogge: già nelle settimane scorse e nei giorni avevamo seguito diverse criticità, tra cui quella legata alla frana nata nel bacino del rio Canalette, che passa proprio in corrispondenza dei piloni dell’omonimo viadotto della A26.

Lo smottamento che oggi sta interessando la zona è a valle del tracciato della A26, per cui si escludono conseguenze di sorta sulle infrastrutture autostradali, ma in ogni caso sono stati pre allertati prefettura e uffici tecnici di Autostrade per l’Italia che stanno monitorando la situazione

La frana di oggi è nello stesso vallone del Canalette, e aggiunge una situazione di precarietà a tutta l’area. Come confermato dal presidente del Municipio Ponente Chiarotti, in questo caso si interverrà in somma urgenza, visto che sono coinvolti terreni e ambiti pubblici, anche se al momento non è chiara l’entità dell’accaduto: “Aspettiamo che smetta di piovere – ha sottolineato il presidente – perchè potrebbe muoversi nuovamente