Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Taekwondo: la Scuola Genova terza agli Europei per club di Sindelfingen foto

Medaglie d'oro per Filippo Maria Lampis, Lorenzo Barbucci e Virginia Lampis; argento per Lucrezia Maloberti; bronzo per Nicolò Rebolino e Ludovica Fugazza

Genova. Un risultato di grandissimo prestigio quello ottenuto dalla Scuola Taekwondo Genova, che all’Open European Kids Championship, il campionato europeo per club riservato alle categorie Under 13 tenutosi sabato 7 e domenica 8 dicembre a Sindelfingen, in Germania, ha ottenuto il terzo posto nella classifica per società con sei medaglie.

Conquistano il titolo europeo Lorenzo Barbucci e i fratelli Filippo Maria e Virginia Lampis, mentre è d’argento Lucrezia Maloberti. Sul terzo gradino del podio salgono, invece, Nicolò Rebolino e la figlia d’arte Ludovica Fugazza.

Un bottino di medaglie che garantisce alla scuola del maestro Pietro Fugazza il terzo posto nel medagliere, dietro a Ukraine Taekwondo (Ucraina) e CSKA Smolenks (Russia).

Una manifestazione di altissimo livello, che ha visto la presenza di team provenienti da Germania, Ucraina, Serbia, Grecia, Francia, Azerbaijan, Regno Unito, Irlanda, Moldavia, Turchia, Bielorussia, Bulgaria, Montenegro, Bosnia-Erzegovina, Cipro, Crozia, Russia, Olanda, Kosovo, Estonia e Svizzera e di molte delle migliori squadre italiane.

Oltre cinquecento gli atleti che si sono sfidati alla caccia del titolo continentale. La Scuola Taekwondo Genova è stata la migliore tra le italiane in gara, per la gioia del maestro Fugazza, raggiante a fine gara: “Siamo arrivati a questo europeo per club con buone sensazioni, schieravamo dieci dei nostri migliori atleti e metà di loro sono arrivati a medaglia vincendo anche quattro o cinque incontri e dimostrando grandissimo valore e determinazione nell’affrontare una competizione così difficile. Questo risultato ci proietta ai primi posti a livello nazionale e continentale, riempiendoci d’orgoglio e dandoci tantissima fiducia per i prossimi appuntamenti in calendario“.

Nessuna medaglia, ma buone indicazioni anche da parte di Emanuele Fugazza, Riccardo Pastore, Daniele Masala e Giacomo Augeri, il cui cammino si è fermato prima della zona medaglia. “Anche chi non è riuscito a raggiungere il podio ha comunque dato il massimo e questa è la cosa più importante, soprattutto per atleti così giovani – prosegue Fugazza -. Il gruppo si è mostrato molto unito e tutti i ragazzi si sono supportati l’un l’altro, dando dimostrazione di un ambiente sano e sereno, che è una delle basi per i nostri successi”.

Nello stesso weekend, a Quiliano, è andata in scena la dodicesima edizione della Junior Cup, gara di combattimento che ha visto la Scuola Genova trionfare in entrambe le giornate di gara.

Per il taekwondo ora spazio ai seniores, con i campionati italiani assoluti in programma sabato 14 e domenica 15 dicembre a Casoria, in Campania.