Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie D: il Cus Genova in fuga, tra calendario impazzito e tie break risultati

Il campionato di Serie D pesantemente influenzato dal maltempo riprende il cammino. I genovesi del team universitario soli al primo posto.

Genova. Il campionato maschile di Serie D di pallavolo giunge alla quarta giornata, anche se, a causa del maltempo, le squadre hanno disputato al massimo tre gare, e molte di loro addirittura due. In vetta c’è il Cus Genova, a punteggio pieno, seguito da cinque team con cinque punti.

Il Cus Genova, allenato da Fernando Mancini, ha superato in tre set il Maremola volley Enrico Tognolo. Il match di Pietra Ligure ha visto dominare gli ospiti, che hanno imposto il loro gioco in tutti i parziali.

Sabato pomeriggio le due gare si sono chiuse in tre set per i padroni di casa. A Imperia il Volley Primavera di coach Canetti ha  sconfitto la Volare volley, mentre a Genova la Colombo Genova si è imposta sulla 3 Stelle villaggio. Se il primo match ha visto parziali equilibrati, nella sfida genovese il dominio dei ragazzi Lorenzo Bottaro è stato netto.

Un tie break chiude il programma della terza giornata. Sfida equilibrata ad Alassio, dove il Serrafrutta ha sconfitto solo al quinto parziale la Adpsm2013 Rapallo, dopo un match decisamente combattuto. I padroni di casa, capitanati da Andrea Maria Roggero, sono per due volte andati avanti di un set, ma in entrambi i casi il Rapallo ha saputo rimontare.

Nel prossimo turno il Cus ospiterà la Serrafrutta Alassio, per una sfida importante anche in vista della classifica e della corsa verso la promozione in Serie C. In attesa dei recuperi, tra gennaio e febbraio, la classifica della Serie D rimane quindi influenzata dalle gare rinviate.