Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Entella chiude in bellezza un anno straordinario: i chiavaresi sbancano Cittadella risultati fotogallery

Chiavaresi avanti al 12° grazie ad un'autorete. Nel secondo tempo, al 22°, raddoppia Chiosa. Nel finale i granata provano a riaprirla, ma Manuel De Luca chiude i conti

Cittadella. Ultimo turno del 2019 per il campionato di Serie B. Il termine dell’anno solare coincide con la chiusura del girone di andata, ovvero la diciannovesima giornata di andata.

Tra le protagoniste del torneo c’è il Cittadella, società che negli ultimi dodici anni per ben undici volte ha disputato il campionato cadetto. I veneti, da quando hanno fatto ritorno in Serie B, ossia nelle ultime tre stagioni, hanno sempre giocato i playoff; lo scorso anno arrivarono vicinissimi alla promozione. Anche quest’anno i granata stanno facendo bene, al punto che occupano la terza posizione in classifica.

Prima metà di stagione positiva anche per la Virtus Entella che, neopromossa, viaggia nella metà alta della graduatoria con un bilancio in attivo: sette vittorie, cinque pareggi, sei sconfitte. Due belle realtà del calcio italiano, espressione di Comuni di medie dimensioni: Cittadella (20.158 residenti) e Chiavari (27.505 residenti).

La partita tra Cittadella ed Entella vede in campo numerosi ex: Pellizzer, Paolucci, Schenetti e Settembrini da una parte, Diaw e Luppi dall’altra.

La cronaca. Roberto Venturato schiera un 4-3-1-2 con Paleari; Mora, Frare, Adorni, Benedetti; Vita, Iori, Branca; D’Urso; Rosafio, Diaw.

A disposizione ci sono Maniero, Perticone, Ventola, Rizzo, Gargiulo, Camigliano, Ghiringhelli, Proia, Pavan, Bussaglia, Celar, Luppi, Vrioni.

Roberto Boscaglia presenta un 4-3-1-2 con Contini; Coppolaro, Pellizzer, Chiosa, Sala; Eramo, Paolucci, Settembrini; Schenetti; G. De Luca, Morra.

In panchina siedono Borra, Crialese, Sernicola, De Santis, Ardizzone, Adorján, Poli, Currarino, Caturano, Toscano, Mancosu, M. De Luca.

Arbitra Alessandro Prontera della sezione di Bologna, assistito da Alessio Saccenti (Modena) e Andrea Zingarelli (Siena); Quarto uomo Antonio Rapuano (Rimini).

Giornata soleggiata con temperatura rigida. Gli spettatori sono poco più di quattromila. Tutti italiani i ventidue in campo, a conferma di come le due società siano solite cercare talenti tra i confini nazionali.

Il primo pericolo lo porta il Cittadella al 4°, sugli sviluppi di un angolo calciato da Rosafio: la palla, dopo un paio di carambole, finisce sul palo e da qui ancora in corner.

I locali provano a costruire azioni da rete; Entella attendista. Al primo affondo, al 12°, i chiavaresi colpiscono. Paleari serve involontariamente Schenetti; questi lancia in verticale Beppe De Luca che va sul fondo e mette palla in mezzo, pasticcio difensivo dei locali, Adorni prova a rinviare e Frare devia nella propria porta. 0 a 1.

Il Cittadella fatica a reagire. Al 17° Iori lancia in profondità Diaw, ma è in fuorigioco.

Al 22° D’Urso entra in area e prova la conclusione, Pellizzer devia in angolo. Sugli sviluppi azione insistita di Mora, palla a Branca che tira: alto.

Al 23° viene ammonito Schenetti.

Al 24° Entella leziosa in fase di alleggerimento, perde palla al limite dell’area con Branca che calcia poco convinto e mette alto da buona posizione.

I granata collezionano calci d’angolo: sei a zero il computo dei tiri dalla bandierina. La difesa chiavarese, comunque, è sempre attenta.

Al 27° cartellino giallo a Paolucci che ferma irregolarmente Diaw.

Al 28° punizione dalla destra di Rosafio: Contini blocca con sicurezza.

Al 29° spunto di Schenetti che serve un filtrante in piena area per Morra, il quale anziché cercare la conclusione prova un colpo di tacco a favore di un compagno che non c’è.

Al 31° prova da fuori Settembrini, lieve deviazione di De Luca, para Paleari.

Al 34° contropiede dei chiavaresi, Sala lancia De Luca che suggerisce di prima intenzione in area per Morra, questi, ben posizionato, controlla bene ma calcia malamente a lato.

Al 36° ammonito Pellizzer per un fallo su Rosafio. Al 37° pericoloso batti e ribatti in area chiavarese, palla messa in angolo.

Al 37° contropiede due contro uno, lancio di Settembrini, uscita disperata fuori area di Paleari su Schenetti lanciato a rete: il portiere con un rinvio sventa il pericolo.

Tutte le azioni più pericolose le crea l’Entella ed è così anche al 42°: angolo dalla destra, Sala tocca corto per Paolucci, cross al centro, gran girata di Chiosa potente e insidiosa, Paleari con un riflesso notevole devia ancora in corner. Sette gli angoli calciati dai locali, due dai liguri.

Reciproche scorrettezze: ammoniti Iori e Coppolaro al 45°.

Dopo due minuti di recupero si va al riposo con l’Entella avanti 1 a 0.

Secondo tempo. Al 4° cartellino giallo a Diaw per un fallo su Contini che stava effettuando il rinvio.

Al 6° cambio nell’attacco veneto: entra Luppi al posto di Rosafio. L’Entella controlla con sicurezza il vantaggio e difende con ordine; i primi dieci minuti sono passati senza pericoli per la porta difesa da Contini.

Al 13° cross basso dalla sinistra di Benedetti, sul primo palo Diaw devia col tacco: a lato di poco.

Al 15° assist di Vita per Diaw: conclusione dal limite, sul fondo.

Al 16° prima sostituzione tra i chiavaresi, a centrocampo: entra Toscano, esce Eramo.

Al 20° al limite dell’area De Luca tocca a Schenetti, conclusione: Benedetti si oppone e respinge.

I liguri calciano due angoli ravvicinati. Sugli sviluppi del secondo, al 22°Toscano recupera palla sulla destra, crossa in mezzo, colpo di testa in tuffo di Chiosa e palla in rete: 0 a 2.

Al 23° entra Gargiulo al posto di Branca, che si sfoga con un pugno sulla panchina.

Altre due sostituzioni: al 27°, tra i granata, in campo Proia per Vita; al 30°, nell’Entella, Crialese sostituisce Sala, infortunato.

Al 33° ci prova Gargiulo dal limite dell’area: a lato.

Al 35° contropiede degli ospiti, lunga cavalcata di Schenetti che giunge solitario a tu per tu con Paleari in disperata uscita ma calcia a lato.

Al 37° in campo Manuel De Luca per Morra.

Al 39° accorcia le distanza il Cittadella sugli sviluppi di un calcio d’angolo: cross da destra, rimpallo in area e Proia in spaccata davanti a Contini la mette dentro.

I veneti ora ci credono e attuano un forcing che costringe l’Entella nella propria metà campo.

I chiavaresi riescono a farsi avanti e al 45° chiudono la partita. Contropiede innescato da Schenetti che lancia lungo per Manuel De Luca, il neo entrato scatta al limite del fuorigioco, entra in area e con freddezza batte Paleari. 1 a 3.

Cinque i minuti di recupero. Finisce 3 a 1 per la Virtus Entella, che centra così l’ottava vittoria stagionale. Un successo che vale l’aggancio in classifica: a metà campionato i chiavaresi e il Cittadella condividono la quarta posizione con 29 punti.

Nel primo turno del girone di ritorno, sabato 18 gennaio alle ore 15, la Virtus Entella sarà ospite del Livorno.