Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

San Fruttuoso, splende l’albero di Natale da record: ora manca solo il certificato del Guinness

Il presidente del municipio Ferrante: "Rappresenta una comunità, dispiaciuto per le critiche"

Genova. È stato finalmente acceso in piazza Martinez, nel quartiere di San Fruttuoso, l’albero di Natale a uncinetto più alto del mondo. Una tela esterna di 4.500 mattonelle in lana colorata sorretta da una struttura metallica con base quadrata di 5 metri di lato, illuminata da quattro riflettori monodirezionali che fanno risplendere la creazione. Un’opera che ha ottime probabilità di entrare ufficialmente nella lista dei Guinness World Records, riconoscimento che prevede tra l’altro un lauto premio economico.

Generica

“Questo è l’albero di una comunità, per noi ha un grandissimo significato. Mi dispiace che ci siano state piccole critiche. Ci siamo impegnati a livello economico, ma vincendo il Guinness rientreremo nei costi”, ha detto Massimo Ferrante, presidente del municipio Bassa Valbisagno, che già un anno fa aveva accolto l’idea della commerciante Jadwiga Pacholec e ha poi fornito il supporto amministrativo ed economico per svilupparla. Se arriverà il premio, 10mila euro saranno devoluti al municipio per coprire le spese, gli altri 30mila saranno utilizzati dal gruppo spontaneo dei commercianti per iniziative a favore del quartiere.

Generica

“La procedura è stata complicata – ha rivelato Steno Dieci, nome d’arte dell’editore che sta seguendo l’iter per ottenere la certificazione del primato mondiale -. Abbiamo passato la prima fase e l’albero ha ricevuto una matricola, quindi anche se anche dovessimo perdere restiamo iscritti. Ora siamo nella seconda fase: abbiamo ripreso tutti i passaggi, scattando 1.500 fotografie, oggi abbiamo raccolto testimoni per verificare tutte le misurazioni. Tra 10 giorni avremo una risposta. Se passeremo alla terza fase, vuol dire che possiamo farcela”.