Quantcast
Giusto in tempo

Riaperta l’autostrada A6 tra Altare e Savona, terminati i controlli sulla frana

Si evita che la A26 Pra'-Gravellona, per altro a mezzo servizio per via delle limitazioni sui viadotti Pecetti e Fado, sia l'unica direttrice di collegamento con il Piemonte

"Rischio frana": nuova chiusura in A6 tra Altare e Savona

Genova. L’autostrada A6 è stata riaperta questa mattina intorno alle 5.30. Una buona notizia dopo che ieri il tratto tra Savona e Altare era stato chiuso a causa di un movimento rilevato nella frana che aveva causato il crollo del viadotto Madonna Del Monte otto giorni fa.

Da questa mattina, dunque, si può nuovamente viaggiare sulla A6 in entrambe le direzioni (anche se a singola corsia su una sola carreggiata, quella in direzione mare).

La chiusura era stata decisa ieri a causa di “un nuovo movimento franoso massiccio” che minacciava la Torino-Savona, precisamente al Km 123.684. A far scattare il provvedimento era stato uno dei sensori posizionati nella zona.

La chiusura “imposta” era arrivata domenica scorsa (24 novembre), quando, alle 14 circa, una frana di ingenti dimensioni aveva fatto crollare il viadotto dell’autostrada A6 Savona-Torino denominato Madonna del Monte al km 121+600 in direzione Torino.

La riapertura di stamani evita che la A26 Pra’-Gravellona, per altro a mezzo servizio per via delle limitazioni sui viadotti Pecetti e Fado, sia l’unica direttrice di collegamento con il Piemonte per il ponente ligure e non solo.

Più informazioni
leggi anche
  • Ancora
    Nuova frana: A6 chiusa in entrambe le direzioni tra Altare e Savona
    "Rischio frana": nuova chiusura in A6 tra Altare e Savona
  • Viabilità
    A6 chiusa pochi minuti per falso allarme frana. Come funziona il sistema di monitoraggio
    A6 chiusura