Repubblica fa marcia indietro: prorogato di tre mesi il contratto con i due fotogiornalisti genovesi - Genova 24
E' un inizio

Repubblica fa marcia indietro: prorogato di tre mesi il contratto con i due fotogiornalisti genovesi

macchina fotografica

Tre mesi di proroga sono meglio di niente. Resta la piena solidarietà ai colleghi da parte della redazione di Genova24. Di seguito il comunicato dell’ordine dei giornalisti della Liguria e dell’associazione ligure dei giornalisti.

“La Repubblica ha revocato la decisione di non rinnovare il rapporto di collaborazione con i propri fotogiornalisti. Tale rapporto di collaborazione – si legge in una nota del comitato di redazione del giornale diramata al termine di un incontro con l’azienda – è prorogato fino al 30 marzo lasciando invariate le condizioni economiche. A marzo, perfezionato il passaggio della quota di controllo del gruppo Gedi dalla Cir ad Exor ,sarà avviato un confronto con il nuovo management su investimenti, rilancio del giornale, valorizzazione delle risorse umane.
L’Associazione ligure dei giornalisti nel prendere atto con soddisfazione del ripristino di una corretta dialettica sindacale ringrazia le istituzioni, le organizzazioni sindacali, le forze politiche genovesi che nelle scorse ore hanno manifestato solidarietà e sostenuto le ragioni del sindacato e dei colleghi fotogiornalisti.

L’Associazione ligure dei giornalisti sollecita il governo a mantenere l’impegno ad avviare un confronto sullo stato dell’informazione finalizzato, anche attraverso la manutenzione delle leggi di sistema, a rilanciare gli investimenti e valorizzare il lavoro nell’intera filiera dell’editoria”.

Più informazioni