Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ponte Morandi, il manager di Autostrade: “Sulla sicurezza c’è qualcosa che non va”

Parole rilasciate durante una audizione alla commissione di inchiesta del Mit dopo il crollo, spuntano i verbali

Più informazioni su

Genova. “Sulla sicurezza mi sembra che ci sia qualcosa che non funziona. Questa tabella avrebbe meritato un approfondimento”. Sono le parole di Alberto Selleri, responsabile della direzione realizzazione delle nuove opere di Autostrade, rilasciate durante una audizione alla commissione di inchiesta del Mit sul Ponte Morandi dopo il crollo.

Selleri, che non è indagato né coinvolto nel crollo del Morandi, è intervenuto in merito alla tabella di valutazione sismica e i coefficenti di sicurezza del progetto che gli sono stati mostrati dalla Commissione. “Mi sembra assurdo. Non so cosa dire. In effetti qui sembra un ponticello“. I verbali riguardano l’audizione del 13 settembre 2018 (un mese dopo la tragedia) in commissione del Ministero dei Trasporti che indaga sul crollo e sono stati riportati da Il Secolo XIX La Stampa.

Tra i vari manager, ad essere ascoltato, c’è anche Giovanni Castellucci, all’epoca Ad di Aspi. I verbali, acquisiti dalla Procura di Genova, ricostruiscono la catena di comando di Autostrade. Tra le deposizioni c’è “la voce fuori dal coro” di Selleri.