Quantcast
Disagi

Parcheggio di via Buozzi “requisito” per i tifosi ospiti. Il Comune: “Valutiamo soluzioni alternative”

Come ogni anno, ma quest'anno in piena emergenza viabilità, il parcheggio di interscambio viene chiuso in occasione delle partite

Genova. Non è certo la prima volta anzi, si verifica ogni anno quando piazzale Kennedy viene occupato dal Luna Park o da altri eventi, ma è vero che in questo periodo con disagi che i genovesi stanno subendo con il caos sulle autostrade, l’impossibilità di utilizzare il parcheggio di interscambio di via Buozzi a Di Negro sta provocando malumori e polemiche.

Diversi cittadini hanno segnalato alla redazione di Genova24 le difficoltà a trovare un parcheggio alternativo e, insieme, le comunicazioni scarne sull’impossibilità di utilizzare il parcheggio di via Bruno Buozzi con la brutta sorpresa che ha avuto qualche automobilista questa mattina, costretto al dietrofront per cercare un parcheggio in zona Fiumara.

Fra l’altro il numero di tifosi ospiti previsti per la partita Genoa-Ascoli è esiguo per cui forse sarebbe stato sufficiente il parcheggio più piccolo a levante di quello principale.

A decidere quale parcheggio assegnare agli tifosi ospiti delle partite di calcio sono insieme la Questura – che per esigenze di ordine pubblico ha necessità di uno spazio dove radunare le auto in arrivo – con il Comune di Genova che decide quali spazi può mettere a disposizioni. Senza un parcheggio, fa sapere la Questura, non si potrebbero giocare le partite. Per la Questura fra l’altro la soluzione del park di Buozzi non è nemmeno la migliore visto che i tifosi devono attraversare la città, ma come dire, al momento non si vede all’orizzonte una soluzione alternativa.

Il Comune di Genova tuttavia esaminerà il problema: “Consapevoli dei disagi stiamo ragionando su altre soluzioni – spiega l’assessore alla Mobilità Matteo Campora – ho chiesto alla direzione mobilità di verificare soluzioni alternative”.

Più informazioni