Quantcast
Osservate

Orche a Genova, dopo la morte del cucciolo il gruppo si allontana dalla costa

Ma potrebbe essere solo uno spostamento temporaneo per cercare cibo

Generica

Genova. Si sono spostate fuori dalla diga foranea le orche che da ormai una settimana stazionano nel braccio di mare davanti a Pra’ e Voltri. A comunicarlo è Alessandro Verga di Whalewatch Genova che insieme alla Capitaneria di porto continua a tenere sotto osservazione i movimenti del gruppo.

Ieri le immagini della guardia costiera hanno confermato il triste epilogo già ipotizzato dai ricercatori dell’Acquario: la madre, una delle tre femmine che compongono il pod di orche, continua a sospingere il cadavere del cucciolo morto da qualche giorno. Un comportamento tipico di questi cetacei che a volte rimangono fermi nella stessa zona per settimane finché non si rassegnano a lasciar andare il corpo del piccolo, destinato poi a spiaggiarsi.

Già nelle scorse ore il gruppo si era allontanato dalla costa per cercare cibo, poi era tornato al riparo dalle correnti. Gli spostamenti “fanno presumere azioni di caccia”, spiega Verga, e la speranza è che questo movimento ora “le aiuti a spostarsi in futuro sempre più verso il mare aperto”.

Più informazioni
leggi anche
Generica
Prova finale
Orche a Genova, la foto aerea della guardia costiera non lascia dubbi: il cucciolo è morto
Orche a Voltri nuove
Non era possibile
Orche a Genova, ecco perché il cucciolo non poteva essere salvato
Foto nuove Orche Acquario
Decisione
Orche a Genova, ordinanza della Capitaneria vieta alle navi di transitare vicino al branco
Generica
Che fortuna!
Orche in mare davanti a Voltri, gli esperti confermano il raro avvistamento
Orche a Voltri nuove
In pericolo
Orche a Genova, madre ha abbandonato il cucciolo morto. Ora si teme per salute altri esemplari
Orche a Voltri nuove
Speriamo
Orche a Genova, il gruppo uscito dalla diga verso il mare aperto. “Speriamo domattina di non vederle”