Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Maltempo, Fraccaro a Toti: “Alla Liguria un terzo dei soldi, basta polemiche e allarmismi”

Il sottosegretario replica al governatore: "Noi vicini alla Liguria, non alimenti un clima di sterile diatriba"

Più informazioni su

Genova. “Il Governo ha stanziato 100 milioni a favore dei territori colpiti dal maltempo, di cui 40 milioni a favore della Liguria in considerazione dell’entità dei danni subiti. Abbiamo inoltre reperito ulteriori 140 milioni da ripartire tra le regioni. Dei 240 milioni che il governo mette a disposizione di tutte le zone colpite dal maltempo, quindi, posso affermare che alla Liguria andrà circa un terzo del totale. Il governatore Toti metta da parte polemiche e allarmismi infondati”.

Così il sottosegretario Riccardo Fraccaro replica a Giovanni Toti che lamentava di aver ricevuto dal Governo risorse insufficienti a fronteggiare le somme urgenze dei danni provocati dal maltempo. “Il governo sta dimostrando concretamente il suo sostegno alla popolazione ligure. Siamo intervenuti tempestivamente – aggiunge Fraccaro – a sostegno di tutti i territori colpiti dal maltempo dichiarando lo stato d’emergenza per 12 regioni con l’assegnazione delle prime risorse per le misure più immediate. Abbiamo poi reperito altri fondi con il decreto fiscale e un decreto del ministero dell’economia”.

“Annuncio inoltre – prosegue – che l’ordinanza di protezione civile disporrà la deroga al termine di 20 giorni previsto per i lavori pubblici di somma urgenza, al fine di consentire alle Regioni di intervenire con tempistiche adeguate. Sulla base delle attestazioni speditive, quindi, abbiamo previsto misure idonee e risorse appropriate per consentire alla Liguria in particolare, ma a tutte le regioni, di superare al più presto l’emergenza. I commissari ora dovranno elaborare i piani specifici con gli interventi attuati e da attuare, da parte sua il Governo continua a garantire il massimo supporto ai territori in difficoltà a causa del maltempo. Invito il presidente Toti – conclude Fraccaro – a non alimentare un clima di sterile diatriba e a lavorare con noi per il risanamento della Regione”.

Pronta la replica del presidente Toti: “Nessun allarmismo e nessuna polemica. Collaboriamo da sempre con spirito costruttivo con tutti i governi. Ribadiamo che la Liguria oggi vive una emergenza grave, dovuta alla peggiore ondata di maltempo degli ultimi 70 anni e insieme alla crisi del sistema autostradale, con parziale chiusura di due direttrici fondamentali per la mobilità di persone e merci, oltre che una più generale incertezza circa la sicurezza della rete in concessione. Non si tratta dunque di una normale emergenza di protezione civile, ma di un evento straordinario da affrontare con strumenti straordinari. Lo abbiamo detto e lo ripetiamo. I fondi fino ad oggi esistenti non bastano ad affrontare neppure lo stretto necessario per tornare al minimo di normalità, certamente sono lontanissimi da quanto serve per mettere in sicurezza il territorio”.

“Ben vengano le rassicurazioni del Sottosegretario Fraccaro sulle ulteriori risorse in arrivo da Roma e sulle proroghe per le somme urgenze dei sindaci. Ribadisco l’esigenza per la Liguria di un tavolo di confronto col governo per discutere dei danni al nostro territorio, oltre 500 milioni, e delle opere da programmare e far partire al più presto per dare alla nostra logistica una rete infrastrutturale indispensabile e non più procrastinabile per la regione e il paese”, conclude Toti.