Global competence

L’Università riceve un finanziamento di 400 mila euro per la formazione degli insegnanti

Il progetto avrà durata di tre anni e istituirà una rete internazionale di formatori che analizzeranno e svilupperanno programmi, materiali e corsi di formazione nell'ambito dei programmi nazionali

Genova. Un finanziamento Erasmus + di più di 400 mila euro per l’Università di Genova, insieme a quattro università europee e due importanti associazioni internazionali. Serviranno per la creazione di percorsi formativi volti allo sviluppo della global competence nella formazione degli insegnanti. La global competence è la capacità di esaminare le questioni locali, globali e interculturali, di comprendere e apprezzare le prospettive e le visioni del mondo degli altri, di impegnarsi in interazioni aperte, appropriate ed efficaci con persone di culture diverse.

Nella maggior parte dei paesi, la global competence non è stata ancora significativamente inserita nei programmi di formazione per i futuri insegnanti. Quelli appena laureati, sono spesso inconsapevoli della necessità della global competence o di come introdurla nel proprio patrimonio professionale. Il progetto “global competence in teacher education” affronterà questa sfida lavorando con educatori, insegnanti e studenti-futuri insegnanti per sviluppare, nelle future figure educative, uno approccio globale.

Il progetto avrà durata di tre anni e istituirà una rete internazionale di formatori che analizzeranno e svilupperanno programmi, materiali e corsi di formazione nell’ambito dei programmi nazionali di formazione degli insegnanti. Questo progetto promuoverà, inoltre, migliori pratiche di educazione interculturale, anche attraverso la mobilità degli insegnanti e degli studenti e l’uso della tecnologia della realtà virtuale, per diffondere esperienze e condivisioni.

I componenti del gruppo hanno una forte esperienza di progettazione, di conoscenza delle realtà europee, globali e di rete, con le scuole ed altre agenzie formative, tutte importanti per poter sviluppare risorse e risultati attinenti all’obiettivo.
Il dipartimento di Scienze della formazione dell’Università di Genova offre programmi di formazione per insegnanti di scuola dell’infanzia, scuola primaria e per il sostegno; ha inoltre una lunga esperienza di cooperazione internazionale e partecipazione a progetti europei.
“Gli insegnanti devono sperimentare diversi ambienti di apprendimento per affrontare situazioni educative sempre più complesse. Siamo onorati di far parte di questo gruppo di lavoro e siamo desiderosi di offrire il nostro apporto per sviluppare l’educazione alla global competence in un numero maggiore di studenti e insegnanti in tutto il mondo”, afferma Davide Parmigiani, professore associato di didattica generale all’Università di Genova e presidente dell’Association for teacher education in Europe.

I partner del progetto stanno lavorando a uno studio esplorativo per mappare i curricula dei programmi di formazione degli insegnanti in Europa e per acquisire una migliore comprensione delle politiche, delle strutture e delle buone pratiche esistenti nel campo dell’educazione alla global competence. Insegnanti di diversi ordini di scuola e studenti saranno via via coinvolti in questa attività per affinare la progettazione su quelle che sono le più efficaci pratiche di formazione possibili. I risultati dello studio saranno pubblicati su riviste e presentati in conferenze internazionali per aggiornare i docenti, i responsabili politici e i ricercatori. Il progetto global competence in teacher education è cofinanziato nell’ambito dell’azione chiave 203 del programma Erasmus+ dell’Unione europea e attuato da un consorzio di sette partner.

I partner del progetto internazionale
University Of Hull, Regno Unito (organizzatore); Università di Genova (Unige), Italia; Afs Intercultural Programs (Afs), Stati Uniti;
European Federation for Intercultural Learning (Efil), Belgio
Hämeen Ammattikorkeakoulu Oy (Hamk), Finlandia
Hellenic Open University (Hou), Grecia
University College Leuven-Limburg (Ucll), Belgio