Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’Arenzano “passeggia” sulla Loanesi. Via dell’Acciaio quarto risultati

Il maltempo ferma Serra Riccò e Sestrese. Pari senza reti per la Praese

Ennesima domenica di calcio funestata dal maltempo in Promozione Girone A con due gara rimandate per l’impraticabilità del campo. Saltano quindi Camporosso – Sestrese e Taggia – Serra Riccò, con due delle protagoniste di questo avvio di stagione ferme. Occasione per le rivali quindi per mettere un po’ di pressione, ma il Varazze non riesce ad approfittarne pienamente visto che con il Bragno arriva un pareggio. Fabio Baroni sblocca una gara che sembrava destinata a concludersi a reti bianche, ma nei minuti finali Maia ristabilisce un pareggio tutto sommato giusto.

Fa il pieno di punti invece il Via dell’Acciaio che supera il Ventimiglia e va -1 dalla Sestrese (che, però ha due partite da recuperare). Botta e risposta nel primo tempo con Costa che al 23° scatta in profondità salta anche il portiere e deposita in rete. Due minuti dopo, un’altra azione personale, consente ai frontalieri di tornare in gara con Rea che si accentra dalla destra e la mette a giro dove Lo Vecchio non arriva. Nel secondo tempo il Ventimiglia ha le occasioni migliori con Ventre e ancora con Rea, ma la legge del calcio è spietata ed al 75° la palla viene recuperata da Poggioli che salta difensore e portiere e rimette definitivamente la freccia per i sestresi.

Partita quasi da allenamento per l’Arenzano che banchetta sulla Loanesi, che pare destinata ad una retrocessione annunciata se non vi saranno innesti importanti sul mercato. Primo tempo che tutto sommato si chiude in equilibrio con Lanzalaco che firma una doppietta per il momentaneo 2-0. Nel secondo tempo, complice la stanchezza e una squadra molto offensiva, la Loanesi sprofonda. È la quiete prima della tempesta la rete di Sfinjari, entrato da poco in campo nei rossoblù in avvio. Due minuti dopo, al 52° Patrone trova il 3-1. Angius la chiude al 61° e a stretto giro arriveranno le reti anche di Troiano e di nuovo di Angius. 6-1, peggio difesa del campionato e 3 punti in 12 partite. La Loanesi sembra già spacciata.

Derby importante fra Ceriale e Celle, impegnate per cercare di allontanarsi dalle zone paludose della graduatoria. Giallorossi avanti al 20° con Raiola che illude i suoi. Nel secondo tempo in cinque minuti cambia tutto. Al 60° Dominici pareggia i conti e al 65° Badoino, appena entrato ribalta tutto consegnando la vittoria al Ceriale.

Brucia tantissimo il pareggio per il Legino che al 91° aveva i tre punti in tasca a spese della Veloce. Invece il calcio è questo e la zampata di Cosentino al 92° consente ai granata di evitare il ko e raccogliere un punto prezioso. I savonesi avevano trovato il gol del vantaggio con un calcio di rigore di Romeo al 20°. Verdiblù che poi non riescono a chiuderla e allora ecco la beffa finale che, visti gli altri risultati fa ancora più disperare. Lo 0-0 fra Dianese e Praese infatti avrebbe consentito ai savonesi di ergersi addirittura al sesto posto.

.