Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Incidente cantiere nuovo ponte, operaio in codice rosso al San Martino

Colpito da un silos durante una movimentazione, ha alcune costole rotte ma non ha mai perso coscienza

Genova. Un operaio di 51 anni è rimasto ferito questo pomeriggio poco dopo le 16, nel cantiere del nuovo viadotto Polcevera. L’uomo è stato portato in codice rosso all’ospedale San Martino, ma non è in pericolo di vita.

L’infortunato si chiama Saverio Colace e lavora per la Icop di Udine, un’impresa specializzata nelle palificazioni. Secondo quanto ricostruito si trovava nel settore levante del cantiere quando un silos lo ha colpito durante una fase di movimentazione, facendolo cadere a terra e comprimendogli il petto. Immediato il trasporto al pronto soccorso dove gli è stato diagnosticato uno schiacciamento toraco-addominale dovuto al peso del carico.

Le condizioni del 51enne, nonostante il codice rosso di prassi per questo tipo di traumi, sono buone. I medici riferiscono che non ha mai perso coscienza. La direzione sanitaria del policlinico ha comunicato che l’uomo ha riportato solo la frattura di alcune costole. Dovrebbe essere dimesso sabato o al massimo domenica. In cantiere sono poi arrivati gli ispettori della Asl 3 per tutti i rilievi del caso.

Si tratta del secondo incidente all’interno del cantiere del nuovo viadotto sul Polcevera. Il 20 novembre scorso tre operai erano rimasti feriti in maniera fortunatamente non grave quando una gru si era inclinata su un lato a causa di un cedimento del terreno