Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Golfo Paradiso vola, Vallescrivia che ci crede fino alla fine e si prende la vittoria risultati

Classifica corta con cinque squadre in due punti in vetta. Si rilancia anche il Real Fieschi; crisi Bogliasco

Dodicesima giornata in Promozione Girone B con tutte le squadre regolarmente in campo nonostante un po’ di timore vi fosse alla vigilia per il maltempo che sembra volersi accanire sulla Liguria in questa stagione. È una classifica più che mai interessante quella che vede le prime cinque racchiuse in due punti, ed anche se il campionato è ancora lungo pare che le gerarchie siano ormai stabilite. Fondamentale il pareggio che il Little Club impone all’ex capolista Cadimare. Reti bianche, ma un punto pesantissimo per i rossoblù che fanno un passo in avanti nella corsa salvezza.

Ne approfitta così il Golfo Paradiso per restituire il favore e stendere il Valdivara ultimo della classe con un pokerissimo. Primo tempo in cui i recchelini fanno la gara, ma il gol arriva su calcio di rigore al 12° con Monticone. Al 37° il tiro di Foppiano si stampa sulla traversa; tre minuti dopo ha più fortuna Rizzo sul cross dello steso Foppiano: colpo di testa e raddoppio locale. Il Valdivara sbanda e il Golfo preme per chiuderla definitivamente, così al 42° un cross dalla fascia viene spedito da Naclerio nella propria porta nel tentativo di anticipare un avversario. La gara si decide qui in sostanza perché nel secondo tempo un altro rigore viene trasformato da Rizzo per il 4-0. Vanacore prova a scuotere i suoi accorciando con una bella punizione che supera Gaccioli. Il Valdivara prova a crederci, ma i tentativi ospiti si infrangono sul portiere o sono imprecisi. Nel finale c’è tempo per l’imbucata di Massaro che firma il definitivo 5-1. 

In vetta insieme al Golfo Paradiso a quota 26 punti troviamo la Forza e Coraggio che espugna il “Broccardi” di Santa Margherita. Levantini che trovano il gol subito con Natale dopo sette minuti. Replicano i locali, ma Salano calcia colpendo il palo. Al 15° quindi arriva il raddoppio di Corvi. Nella ripresa là Sammargheritese riesce ad accorciare con Paoletti, ma la rimonta arancioblù si ferma qui e la classifica non lascia tranquilli i ragazzi di Camisa.

Pesante ed importante vittoria del Real Fieschi che sembra essersi ritrovato. I biancoblù travolgono una Goliardica sottotono e mai in partita. Primo tempo che si chiude già sul 2-0 cogornese grazie a Ruffino e Mosto. I due bomber si trovano a meraviglia e nel secondo tempo Ruffino al 56° e Mosto al 68° su rigore chiudono definitivamente i conti con una doppietta a testa. Nel mezzo c’è il rosso a De Martini che al 58° lascia la Goliardica in dieci. Nel finale gloria anche per Asimi che firma la “manita”.

In silenzio senza clamori, il Vallescrivia è la quinta forza del campionato. Frutto anche dell’ultima vittoria, all’inglese sul Marassi ottenuta con grande caparbietà visto che le reti arrivano solo negli ultimi minuti. Marassi che si fa vedere in avanti spesso con Ghiglia, ma non è fortunato nelle conclusioni. Ci vuole l’incronata di Matranga all’85° per sbloccare il parziale che poi si chiude con Vicini in pieno recupero. Tre punti pesanti che lasciano anche il Marassi lontano dalle zone che contano.

Ancora un ko per il Bogliasco invece che a Levanto viene beffato di misura dal colpo di testa su corner di Mozzachiodi. Biancorossi sfortunati anche visto che Maggiora colpisce due pali su punizione. Alla fine vince il Levanto che allunga sulle ultime, mentre il Bogliasco resta fermo a 7 punti.

Nei confronti fra spezzine pari fra Magra Azzurra e Ortonovo. Panico firma il vantaggio ospite al 20°, replica di Casassa al 55°, mentre il Canaletto è terzo solitario grazie al 2-0 rifilato alla Don Bosco. Prima rete di Becci che batte Fiorito di testa. Nel finale i salesiani si salvano quando Campagni calcia male un rigore parato proprio da Fiorito, ma Costa all’87° trova il varco giusto per chiuderla.