Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Il Golfo Paradiso viene fermato, il Canaletto mette la freccia risultati

Nello scontro diretto con il Forza e Coraggio i recchelini ribaltano il vantaggio iniziale degli spezzini che riacciuffano il pari nella ripresa

Tra i due litiganti, il terzo gode si dice. Accade in Promozione Girone B dove Forza e Coraggio e Golfo Paradiso non riescono a superarsi a vicenda, consentendo al Canaletto di mettere la freccia e salire solo in testa al campionato. Nello scontro al vertice sono gli spezzini ad approcciare meglio alla gara ed a passare in vantaggio al 20° con Natale che in mischia prevale su tutti e scaraventa il porta la sfera. I recchelini trovano il gol del pareggio al 35° con Massaro grazie ad un rigore per fallo di mano. Ad inizio ripresa gli ospiti passano a condurre grazie ad Aprile che pesca l’angolino basso con un tiro preciso. Dopo un forcing di una ventina di minuti gli spezzini pareggiano quindi con Amorfini su calcio di rigore. 

Come detto è il Canaletto che passa a condurre la classifica grazie alla vittoria sul Little Club. Apre le danze Costa all’11° che viene imbeccato in verticale, resiste alla carica di un avversario e batte Mangolini. Poco prima della pausa gli spezzini hanno la possibilità di raddoppiare su rigore, ma Poli calcia male e Mangolini vola a parare. I canarini si rifanno al 64°  con una staffilata di Caneri dal limite che chiude virtualmente la contesa.

Prosegue la stagione di alti e bassi del Real Fieschi che dopo la roboante vittoria contro la Goliardicapolis deve subire una sconfitta in casa dell’Ortonovo. Biancoblù che trovano la via del gol al 20° con Mosto, ma dieci minuti dopo sale in cattedra Verona che al 30° pareggia e cinque minuti dopo ribalta tutto per il 2-1 dell’Ortonovo. Al rientro in campo i cogornesi esprimono il maggior sforzo venendo premiati dalla doppietta di Mosto. L’equilibrio verrà nuovamente spezzato da Lorenzini che al 65° riporta avanti l’Ortonovo per il definitivo 3-2.

L’altro scontro diretto al vertice di giornata era quello fra Vallescrivia e Cadimare ed anche in questo caso alla fine prevale la prudenza. Tuttavia i padroni di casa partono forte e al 10° passano con un’azione quanto meno rocambolesca. Tosonotti calcia, la traversa respinge Molon è pronto a ribadire di testa ed i valligiani sono in vantaggio. Gli spezzini reagiscono con veemenza, ma Moussavi e Agrifogli non hanno fortuna nelle loro conclusioni. Miglior sorte tocca ad Alessandro Sarti che infila una difesa troppo distratta e batte a tu per tu Secondelli. Nel finale assedio dei genovesi che tuttavia non riescono a sbloccare nuovamente il parziale e finisce 1-1.

Tre punti d’oro invece per la Sammargheritese che si impone sulla Don Bosco Spezia ed esce dalla zona playout. Rete degli arancioblù alla mezzora con Paoletti che svetta di testa e fa 0-1 punteggio con cui si va al riposo. Al rientro i ragazzi di Camisa cercano il gol della sicurezza che arriva dopo sei minuti grazie a Musante che supera anche il portiere e insacca. La reazione salesiana è immediata con Maggiore che accorcia le distanze, ma la rimonta della Don Bosco si ferma qui, anche grazie ad una difesa attenta dei sammargheritesi.

Vittoria esterna anche per il Marassi che ritrova la gioia dei tre punti dopo diverse settimane. A farne le spese è un Bogliasco in grande difficoltà. Sono comunque i biancorossi a trovare il gol subito dopo sei minuti con Allocca. Il Marassi risponde subito e al 14° Bondelli anticipa tutti in area e la mette alle spalle di D’Anna. Il gol decisivo arriverà al 40° quando Raso lasca partire una palombella che forse vuole essere un cross, ma prende un giro strano che elude l’intervento di D’Anna.

Un punto a testa per Goliardica e Levanto che non riescono a gonfiare le reti avversarie e si accontentano di un pareggio, anche se i blugranata perdono contatto dal quinto posto ora lontano 4 punti, mentre gli spezzini restano a metà classifica. Stesso punteggio nel derby Valdivara – Magra Azzurri, scontro diretto per la salvezza con il Valdivara che prende un punto meritato.