Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Gronda, nuovo ponte e revoca concessione ad Aspi: la decisione entro gennaio

Genova. Se il ministro alle Infrastrutture Paola De Micheli non ha risposto ai cronisti che hanno chiesto chi gestirà la Gronda, glissando quindi sulla risoluzione o meno del contratto con Autostrade sulla gestione della rete, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti ha spiegato che “il Governo conta di aver risolto in un modo o nell’altro il contenzioso con Autostrade entro i prossimi 30 giorni e dunque avere anche l’ente attuatore. Attendiamo di conoscere – ha aggiunto il governatore – chi coprirà un’opera che dopo il Terzo Valico è la più grande in Liguria e direi anche in Italia.

Il commissario alla ricostruzione Marco Bucci ha sollevato lo stesso tempo a proposito della gestione del nuovo ponte di Genova. “Anche se sembra che siamo leggermente in ritardo, il ponte sarà pronto presto e bisogna che il commissario sappia a chi consegnarlo una volta finiti i lavori” ha detto Bucci.

“Ho anticipato la problematica su chi gestirà il nuovo ponte che dovrebbe essere risolta nel mese di gennaio – ha aggiunto il sindaco – perché è opportuno che chi lo gestirà inizi a lavorare fin da subito con i tecnici perché è fondamentale per la manutenzione del ponte”.