Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Festività da capolista per la PSA Olympia: il derby genovese è gialloblù risultati fotogallery

Serteco Volley School sconfitta in 3 set

Genova. Derby genovese senza sorprese in Serie B2. La PSA Olympia, sul campo della Serteco Volley School, si regala un Natale da capolista, chiudendo in suo favore il match in tre set e conquistando i tre punti in palio.

Le ragazze di coach Matteo Zanoni partono col turbo e già nel primo set mettono in chiaro le gerarchie vincendo 25-17. Nel secondo set la partita si fa più equilibrata, la Serteco condotta da Ivana Druetti mostra un atteggiamento diverso, ma la PSA riesce comunque a far suo il punto chiudendo sul 25-20. Il terzo ed ultimo set, infine, fa calare il sipario su un 2019 da applausi per l’Olympia, grazie al 25-19 che permette alle leonesse di incassare l’ottava vittoria stagionale.

Tre punti preziosi, che consentono alla PSA di restare in vetta alla classifica del proprio girone e di tenere a bada il ritorno del Volley 2001 Garlasco, secondo a meno 3 dalle gialloblù. Adesso, tutti in vacanza per le festività, in attesa di tornare in campo a gennaio. Difficile sfida per l’Olimpia, sabato 11 alle ore 18 contro il Caselle Volley, quarta forza del campionato. Domenica 12 alle ore 18 la Serteco Volley School, decima in classifica, giocherà sul campo dell’Ascot Labormet Due Torino Play.

“Questa per l’Olympia era una partita non semplice – commenta Giorgio Parodi, che delle due società è massimo dirigente – ma le leonesse di coach Zanoni non si sono fatte condizionare, ne è uscita una partita perfetta con i tre punti meritati. Per quanto riguarda la Serteco, una sconfitta che ci sta contro un avversario forte, ma ora dopo le vacanze natalizie ci aspettano tre partite importanti per chiudere al meglio il girone d’andata. Buone feste a tutti, in special modo ai tesserati e le tesserate di Olympia e Serteco: godiamoci questi giorni di riposo e poi torniamo più carichi e pronti che mai. Il 2020 sarà un altro anno di grandi soddisfazioni, ne sono certo”.

.