Quantcast
"tutelare il pubblico"

Concessioni autostrade, Conte: “I morti del Morandi rivendicano giustizia. Non faremo sconti a nessuno”.

"Con massima serenità concluderemo questo procedimento che è impegnativo, non ci chiamate incerti. Lo porteremo a termine con rigore"

Genova. “Per noi i 43 morti del Ponte Morandi rivendicano giustizia. Relazioni che attestano una manutenzione insufficiente non ci lasciano indifferenti. Non vogliamo fare sconti a nessun privato, noi vogliamo tutelare il pubblico”.

Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa di fine anno. E sul tema delle concessioni il premier ha detto: “Per quanto riguarda le concessioni autostradali confidavo di poter completare l’istruttoria entro questo mese, ci sarà uno slittamento ma siamo in dirittura finale”. Lo afferma il premier, Giuseppe Conte, alla conferenza stampa di fine anno.

“Con massima serenità concluderemo questo procedimento che è impegnativo, non ci chiamate incerti. Lo porteremo a termine con rigore”, ha aggiunto il presidente del Consiglio.

leggi anche
  • On line
    Mobilità in Liguria, “Autostrade gratis e più treni”. Partita la petizione on line dopo il Natale da incubo
  • Intervento in corso
    Autostrade, entro sera su A10 nuova corsia percorribile verso Savona
  • Tema caldo
    Autostrade, la revoca delle concessioni mai così vicina. Timori per gli effetti in borsa
  • Cosa si muove?
    Autostrade per l’Italia prepara nuovo piano investimenti per salvare concessioni, e Atlantia vola in borsa
  • Ci siamo
    Tempo scaduto: la revoca della concessione ad Autostrade è questione di giorni
  • Fasi finali
    Autostrade, Conte: “Documentate inadempienze, ci sono le carte per portare avanti la revoca”
  • Il commento
    Revoca autostrade, il viceministro Morelli: “Partita oramai arenata, deciderà il mercato”