Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Capodanno 2020 a Genova, tutto quello che dovete sapere: appuntamenti, divieti, viabilità e trasporti

La festa inizia alle 21.30 a De Ferrari, il clou con Giusy Ferreri per salutare alla grande il nuovo anno. Attenzione a botti, bottiglie di vetro e spray al peperoncino

Genova. Tutto pronto per la notte di San Silvestro con un ricco programma di iniziative in giro per la città. Il cuore della festa sarà in piazza De Ferrari col concerto di Giusy Ferreri, ma non mancheranno le proposte culturali e musicali per tutti i gusti e tutte le fasce d’età. Attenzione alle ordinanze per la sicurezza: niente botti, niente vetro e niente spray al peperoncino in alcune aree del centro. Sono previste limitazioni al traffico ma anche un potenziamento dei mezzi pubblici per chi vorrà tornare a casa a tarda notte. Ecco di seguito tutto quello che bisogna sapere per godersi al massimo il Capodanno genovese.

► LA FESTA A DE FERRARI

Si comincia alle 21.30, con ill rapper Tedua – vulgo Mario Molinari- nato nel 1994 a Cogoleto e cresciuto a Milano. Attivo dal 2014 dopo aver pubblicato in free download le sue canzoni, è del 2017 il suo primo progetto discografico distribuito da una major, nel 2018 l’album “Mowgli – il disco della Giungla” è primo nella classifica di vendita.

Lo show di Tedua, precede la vera punta di diamante della serata, con la festa che entrerà nel vivo alle 22.30 con un’artista del calibro di Giusy Ferreri che ha bisogno di poche presentazioni. L’artista di origine palermitana è stata protagonista nel 2008 della I edizione del talent show italiano “X Factor”, questa esperienza le ha permesso di affermarsi in campo discografico con diversi EP e a partecipare a tre edizioni del Festival di Sanremo nel 2011, 2014 e 2017 rispettivamente con Il mare immenso, Ti porto a cena con me e Fa talmente male.
Nel 2015 la canzone “Roma-Bangkok”, in cui Giusy Ferreri duetta con Baby K, si afferma come tormentone dell’estate, cosa che si è ripetuta nel 2018, quando vince insieme a Takagi & Ketra, il Wind Summer Festival 2018 con Amore e capoeira.

Durante tutte le tre serate, nell’intervallo degli spettacoli, saranno trasmesse sugli schermi del palco alcune “pietre miliari” della storia del rock a cominciare, domenica 29, dal concerto di Woodstock del 1969, a seguire, lunedì 30, il film del 1971 dei Pink Floyd a Pompei e infine, martedì 31 dicembre, il concerto del 2016 dei Rolling Stones a Cuba.

► GLI ALTRI APPUNTAMENTI DELLA SERA DI SAN SILVESTRO

STRADA NUOVA

Via Garibaldi, i palazzi dei Rolli, il museo di palazzo Bianco e palazzo Tursi presentano un programma vario e interessante. La notte di Capodanno può iniziare dall’atrio del museo di palazzo Bianco, con “Pinocchio al museo”, un adventure game a metà tra il videogioco e la caccia al tesoro. Serve circa un’ora di tempo e uno smartphone per trovare i QR Code nascosti, risolvere gli enigmi disseminati nei palazzi ed effettuare scelte che modificheranno la storia di Collodi. Sarà un nuovo modo per vivere il museo, le partenze sono tre: alle 20.30; 22.00; 0.15. Info: Bookshop Musei di Strada Nuova 010 2759185 Prenotazioni: www.happyticket.it.

Nel quadro delle aperture straordinarie dei Palazzi dei Rolli per la notte di Capodanno aprirà anche quest’anno il palazzo Tobia Pallavicino, sede cinquecentesca della Camera di Commercio di Genova, in via Garibaldi 4. Dalle 21 all’una saranno aperti e visitabili liberamente l’atrio e il piano nobile, con la straordinaria bellezza della Sala Dorata con i celebri specchi, gli stucchi dorati e gli affreschi di Lorenzo De Ferrari.

Anche palazzo Nicolosio Lomellino, gioiello di proprietà privata di via Garibaldi 7, propone una giornata speciale per Capodanno alla scoperta di Bernardo Strozzi. Martedì 31 dicembre, dalle 10 alle 18 e dalle 21 all’una sarà possibile scoprire le opere e la carriera del prete genovese a cui è dedicata la mostra monografica “Bernardo Strozzi (1582-1644). La conquista del colore” festeggiando l’inizio del 2020 con un brindisi speciale. La mostra, con oltre quaranta opere, presenta anche circa 15 opere mai esposte e cinque inediti assoluti.
Per info e prenotazioni: 010 0983860 (orario lavorativo) – cell. 3938246228 (prefestivi/festivi). www.palazzolomellino.org

In più dalle ore 22 la via, gli atri dei palazzi e di Tursi saranno animati dalla “Tanto Grass Gang Band”, che proporrà cadenze jazz, pop e funk coinvolgendo il pubblico nella musica e nel ballo.

Dalle ore 23,30 brindisi e un benvenuto al 2020 nel cortile di palazzo Tursi e dopo la mezzanotte ancora musica sulle note del violino Vuillaume (liutaio prediletto da Paganini) di Andrea Cardinale, della chitarra Ramirez (appartenuta a Andres Segovia) di Josè Scanu e del flauto di Gaia Godani per ascoltare celebri brani di Nicolò Paganini e Gioachino Rossini arrivando al ‘900 con il tango classico e di Piazzolla con un occhio alla musica del cinema e un omaggio alla canzone classica e non solo.

PORTO ANTICO

La piazza delle Feste con vista sul Porto Antico si aprirà alle 22.00 (ingresso libero) a Calata Falcone Borsellino con l‘orchestra di Fiati della Città di Cinquefrondi e i suoi 50 elementi propongono un repertorio musicale di alta qualità che spazia dai brani classici di Gioachino Rossini, Giuseppe Verdi e Giacomo Puccini fino ad arrivare a Enrico Morricone, Nicola Piovani e Leonard Cohen. La serata sarà presentata da Max Repetto con la partecipazione straordinaria di Andrea Carlini. Dopo il brindisi di mezzanotte il divertimento prosegue fino all’alba con uno scatenato Dj Set.

► CIRCOLAZIONE E SOSTA VEICOLARE IN ALCUNE STRADE DEL CENTRO CITTADINO

È istituito il divieto di sosta e di fermata temporaneo dalle ore 7.00 di domenica 29 dicembre 2019 alle ore 8.00 di mercoledì 1° gennaio 2020 su ambo i lati delle vie Dante, Vernazza, Petrarca e Ceccardi.

Divieto di transito e di sosta in piazza De Ferrari dalle ore 16 del 29 dicembre alle ore 5 del 30 dicembre (e comunque fino a cessate esigenze) e dalle ore 16 del 30 dicembre alle ore 5 del 31 dicembre e dalle ore 16 del 31 dicembre alle 8 del 1° gennaio.

Divieto di sosta e di fermata temporaneo dalle ore 19.00 di martedì 31 dicembre 2019 alle ore 8.00 di mercoledì 1° gennaio 2020 in via Gramsci, controviale altezza Darsena, nelle aree di sosta blu area e Bus Turistici.

 ► POTENZIAMENTO SERVIZIO TAXI

Il Servizio taxi sarà potenziato con circa 160 auto in più il 29 e 30 dicembre; con 300 auto in più il 31 dicembre. Ciò grazie ad una diversa modulazione degli orari e dei i turni  assegnati ai concessionari per garantire un servizio taxi adeguato durante le giornate dal 29 dicembre 2019 al 1° gennaio 2020, in cui si prevede un significativo aumento della mobilità cittadina soprattutto nelle ore pomeridiane, serali e notturne. Con il divieto di transito in Piazza De Ferrari, il parcheggio taxi sarà in via Ceccardi e in via Dante.

► SERVIZI AMT

In occasione dei festeggiamenti per la fine dell’anno, nelle serate di domenica 29, lunedì 30 e martedì 31 dicembre, AMT ha previsto una serie di intensificazioni al servizio per agevolare i cittadini che vorranno raggiungere il centro con i mezzi pubblici per partecipare agli eventi in programma.

BUS. Previsto il collegamento con le direttrici principali fino alle ore 4.00 del mattino: da via Ceccardi partiranno bus speciali diretti verso il Levante e la Valbisagno; da via Gramsci/Darsena partiranno bus speciali diretti verso il Ponente e la Valpolcevera.

METRO. La metropolitana sarà in servizio non stop per tutta la notte.

ASCENSORE CASTELLETTO LEVANTE. Sarà aperto fino alle ore 3.00 del mattino.

► DISPOSIZIONI PER BOTTI, FUOCHI D’ARTIFICIO E SPRAY URTICANTI

In occasione del «Tri-Capodanno», l’amministrazione comunale richiama tutti i cittadini al rigoroso rispetto delle norme per evitare danni alle persone e agli animali e garantire la sicurezza.

Su tutto il territorio cittadino, dalle ore 19.30 del 29 dicembre alle ore 7 del 30 dicembre, dalle ore 19.30 del 30 dicembre alle ore 7 del 31 dicembre e dalle ore 19.30 del 31 dicembre alle ore 7 del 1° gennaio sarà quindi vietata la detenzione di ogni tipo di artificio pirotecnico / materiale esplodente in area pubblica e/o aperta al pubblico.

Si richiama anche l’art. 21 del Regolamento di polizia urbana che pone, fra gli altri, il divieto di fare esplodere botti o petardi di qualsiasi tipo in tutti i luoghi, coperti o scoperti, pubblici o privati in cui si svolgono manifestazioni pubbliche o aperte al pubblico di qualsiasi tipo, nonché in tutte le vie, piazze ed aree pubbliche ove transitano o siano presenti delle persone.

Nell’area di De Ferrari e al Porto Antico dalle ore 19 del 29 dicembre fino al termine dello spettacolo, dalle ore 19 del 30 dicembre fino al termine dello spettacolo e dalle ore 19 del 31 dicembre fino al termine dello spettacolo la detenzione di dispositivi contenenti spray urticante. Suddetti spray, qualora detenuti, dovranno essere consegnati prima dell’ingresso nell’area interdetta presso il punto di raccolta appositamente istituito per la loro custodia ubicato in via Petrarca.

L’inosservanza di queste regole, fatte salve le sanzioni anche penali previste dalla normativa vigente, saranno punite con una sanzione amministrativa pecuniaria da 100 a 500 euro. All’atto della contestazione della violazione è anche stabilito il sequestro degli artifici pirotecnici e del materiale esplodente detenuto dal trasgressore. È anche possibile l’applicazione di ulteriori sanzioni per le violazioni di speciali disposizioni legislative o regolamentari.

 ► DISTRIBUZIONE, DETENZIONE E CONSUMO DI BEVANDE IN CONTENITORI DI VETRO O METALLICI

Limitatamente al territorio di piazza de Ferrari, compreso nel perimetro tra le vie Vernazza, XX Settembre, Dante, Petrarca, Cardinal Boetto, Salita del Fondaco, Vico San Matteo, Vico Fsalamonica, via della Cassa di Risparmio, via XXV aprile incrocio Via Roma e Piazza Labò, è vietato:
– dalle ore 20 del 29 dicembre alle ore 7 del 30 dicembre, dalle ore 20 del 30 dicembre alle ore 7 del 31 dicembre la somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici all’esterno dei locali di pubblico esercizio e all’esterno dei relativi plateatici.
– dalle ore 19.30 del 29 dicembre alle ore 7 del 30 dicembre, dalle ore 19.30 del 30 dicembre alle ore 7 del 31 dicembre la vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici all’esterno dei locali di pubblico esercizio e all’esterno dei relativi plateatici.
– dalle ore 20 del 29 dicembre alle ore 7 del 30 dicembre, dalle ore 20 del 30 dicembre alle ore 7 del 31 dicembre la detenzione ed il consumo di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici in area pubblica o aperta al pubblico diverse dai locali di pubblico esercizio e dai loro relativi plateatici. E’ consentita la sola detenzione e consumo di bevande esclusivamente contenute in bottiglie/contenitori di plastica o di cartone.

Su tutto il territorio cittadino sono vietate:
– dalle ore 19.30 del 31 dicembre alle ore 7.00 del 1 gennaio 2020 la vendita di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici da parte di qualsiasi attività commerciale, compresi i circoli privati e i titolari di autorizzazioni commerciali su aree pubbliche o aperte al pubblico, compresa l’area del “Porto Antico”
– dalle ore 20 del 31 dicembre alle ore 7 del 1 gennaio la somministrazione di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici all’esterno dei locali di pubblico esercizio e all’esterno dei relativi plateatici;
– dalle ore 20 del 31 dicembre alle ore 7 del 1 gennaio la detenzione ed il consumo di bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro e/o metallici in area pubblica o aperta al pubblico diverse dai locali di pubblico esercizio e dai loro relativi plateatici. E’ consentita la sola detenzione e consumo di bevande esclusivamente contenute in bottiglie/contenitori di plastica o di cartone.

Su tutto il territorio cittadino, dalle ore 20 del 31 dicembre alle ore 7 del 1 gennaio è consentita la vendita, somministrazione nonché la detenzione e il consumo di bevande, in area pubblica e/o aperta al pubblico, esclusivamente in contenitori di plastica o di cartone. Tale prescrizione non opera per le pertinenze di pubblici esercizi.

L’inosservanza del dispositivo della presente ordinanza, fatte salve le sanzioni, anche penali, previste dalla normativa vigente, saranno punite con una sanzione amministrativa da euro 100 ad euro 500. All’atto della contestazione delle violazioni è stabilito il sequestro del contenitore di vetro/metallo detenuto dal trasgressore dopo averlo privato del suo contenuto; è fatta salva l’applicazione delle ulteriori sanzioni per le violazioni di speciali disposizioni legislative o regolamentari vigenti.

Su tutto il territorio comunale, nella notte tra il 31 dicembre ed il 1 gennaio 2020, è prevista la sospensione degli effetti limitativi stabiliti con ordinanze sindacali nei confronti delle attività di somministrazione di cibi e bevande, di quelle di artigianato alimentare nonché dei circoli privati, consentendo pertanto:
– che le attività di somministrazione di cibi e bevande nonché quelle artigianali ubicate su tutto il territorio cittadino possano proseguire l’attività senza limiti temporali;
– che i circoli privati ubicati su tutto il territorio cittadino possano proseguire la somministrazione di cibi e bevande di qualsiasi natura nonché le attività rumorose ad essi connesse senza limiti temporali, ferme restando le limitazioni stabilite dai nullaosta acustici ai sensi di legge.