Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Un Genoa solido ferma sul pari il Napoli al San Paolo risultati

Un Genoa solido e caparbio ottiene un punto di peso in casa del Napoli. I rossoblù vicini anche al vantaggio e dominatori di palla.

Genova. Pareggio al San Paolo per il Genoa. Punto. Pesante al termine di j a gara non certo emozionante, nella quale il Genoa ha anche avuto l’occasione di passare in vantaggio. Per il Napoli prosegue il periodo poco felice.

Napoli e Genoa si sono presentate alla sfida del San Paolo con prospettive di crescita in classifica. Gli azzurri puntavano a rientrare nella provvisoria zona di qualificazione per l’Europa League, i rossoblù ad allontanare la zona retrocessione. Eppure al fischio d’inizio le situazioni non potrebbero essere più diverse: il cambio in panchina del Genoa ha dato qualche buon segnale, fin qui, mentre il Napoli è appesantito dalle polemiche della settimana e dalla dura contestazione dei tifosi.

Genoa in campo con Radu, Ankersen, Romero, Zapata, Pajac, Cassata, Schone, Lerager, Pandev, Pinamonti, Agudelo. Gli azzurri replicano con Ospiona, Di Lorenzo, Maksimovic, Koulibaly, Hysaj, Callejon, Fabian Ruiz, Zielinski, Insigne, Lozano, Mertens.

É ovviamente il Napoli a fare la gara, fin dal fischio d’inizio. E dopo tre minuti un caso che farà già discutere: Romero manca un pallone, Mertens ne approfitta e serve Lozano, poi Insigne calcia in rete. Ma il tutto è viziato da un fuorigioco… e si rimane sullo 0-0.

Il Genoa ci prova anche a farsi vedere, prima con Pandev, poi con Ankersen, ma è il Napoli a creare le vere occasioni. Al 16′ Zielinski calcia da 25 metri e costringe Radu a una vera parata in tuffo per salvare la porta. Dieci minuti dopo Mertens apre a Lozano, che in area si fa anticipare all’ultimo da Romero.

Si arriva così alla mezz’ora e la si supera. Qualche brivido su lancio di Insigne, con Mertens che manca l’aggancio. Il Genoa risponde con Agudelo che avvia un contropiede e serve Pandev, che calcia malissimo. In chiusura di tempo, Callejon viene anticipato all’ultimo su una bella palla di Zielinski. Prima frazione davvero poco brillante per il Napoli: Genoa padrone del possesso palla 60/40, ma i padroni di casa sono stati più pericolosi.

La seconda frazione inizia con un po’ di spettacolo. Dopo un minuto Pandev tira a girare da venti metri e sfiora il palo. Cinque minuti dopo, Mertens trova Radu pronto sul secondo palo. Il Genoa si fa davvero pericoloso al quarto d’ora: Agudelo crossa da sinistra, Pinamonti interviene in area al volo, quasi a porta vuota. Solo Koulibaly giunge in tempo sulla linea.

Al venticinquesimo Fabian Ruiz riceve una palla da Llorente su azione inventata da Mertens: il tiro nell’angolo basso costringe Radu a una gran parata. Da lì in poi accade ben poco: qualche cambio, molto nervosismo, il Napoli prova a premere ma accade davvero poco. O nulla.

Finisce con uno 0-0 giusto, che pesa in classifica sicuramente più il Genoa del Napoli. Il team di Ancellotti manca la vittoria per la quarta giornata di fila, mentre i rossoblù ottengono un punto prezioso.