Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Taekwondo, Scuola Genova terza alla Sofia Cup con undici medaglie

Gli allievi del maestro Fugazza hanno raccolto due ori, cinque argenti e quattro bronzi

Genova. Grandissimo risultato in Bulgaria per la Scuola Taekwondo Genova che, alla Sofia Cup, ottiene il terzo posto nella classifica per società grazie a un bottino di undici medaglie: due ori (Emanuele Fugazza e Virginia Lampis), cinque argenti (Tommaso Zaino, Augusto Campazzo, Ludovica Fugazza, Federico Serain e Filippo Lampis) e quattro bronzi (Lucrezia Maloberti, Giulia Guglielmi, Daniele Masala e Ludovica Serain).

La Sofia Cup, giunta alla sua settima edizione, si è svolta nella capitale bulgara sabato 2 novembre, richiamando oltre 500 atleti da numerosi paesi europei, in prevalenza dall’est, sede di alcuni dei movimenti più importanti nella disciplina.

Per i ragazzi del maestro Fugazza una dimostrazione di grande maturità e ottimo stato di forma, al via di una stagione che si preannuncia zeppa di impegni importanti: “Siamo molto orgogliosi per il risultato raggiunto oggi, la gara era molto competitiva e alcuni dei ragazzi impegnati a Sofia erano al loro primo impegno stagionale, dimostrando di essere già in grande forma fisica e mentale – commenta Pietro Fugazza -. Da anni la nostra scuola è ai vertici in Italia e all’estero, distinguendosi a partire dal proprio settore giovanile che sforna ogni anno agonisti di alto livello. Sono sicuro che tra i ragazzi di oggi ci siano i futuri campioni di domani“.

Nello stesso weekend, altre soddisfazioni per la Scuola Genova sono arrivate dal Belgium Open di Hasselt, dove Andrea Norbiato ha ottenuto il bronzo nella specialità freestyle individuale. Un risultato che proietta l’atleta genovese nel giro azzurro in vista dei prossimi impegni della Nazionale.