Quantcast
Paura

Sette persone messe in salvo nel sottopasso di Brin allagato, famiglie evacuate

Alcune persone hanno dovuto lasciare casa al Campasso e a Cornigliano

Genova. Ogni volta che piove a dirotto, chi conosce Certosa lo sa, il sottopasso di Brin, vicino alla stazione della metropolitana, si allaga. Questa notte, però, intorno alle 3 l’acqua ha raggiunto livelli record.

Il problema è che qualcuno si trovava proprio lì, forse per tentare di transitare – non rendendosi conto del livello dell’acqua – forse per recuperare un mezzo parcheggiato: sta di fatto che nella notte i vigili del fuoco, con il nucleo sommozzatori, hanno messo in salvo ben 7 persone. “Il mio amico era lì sotto, lo hanno estratto vivo dall’auto” ci ha raccontato un cittadino di Certosa.

Le sette persone sono state portate al pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi, molto spavento ma non sono in gravi condizioni.

Poco distante, in via Campasso, una famiglia è stata evacuata dalla propria abitazione per il rischio di allagamento. Lo stesso è successo in via Padre Umile, a Cornigliano. Tutte le persone sono state portate in albergo in attesa di poter tornare a casa.

leggi anche
  • Sott'acqua
    Strade come fiumi in Valpolcevera, viabilità ko per diverse ore. Il Comune: “State a casa”
    Allerta rossa 23 novembre
  • Cosa succede
    Allerta rossa, nella notte 250 mm di pioggia sul Polcevera: rinforza lo scirocco
    Generica
  • Grave
    Allerta rossa, le previsioni Arpal: “Evento meteo raro, saranno 36 ore di pioggia continua”
    Generica
  • Flagellato
    Esonda il Fegino, aziende in ginocchio. I comitati: “Noi abbandonati, valutiamo esposto in procura”
    alluvione Fegione
  • Non dimentichiamo
    Un anno fa l’alluvione in Valpolcevera: quartieri nel fango e frane in un risveglio da incubo
    Esondazione Fegino