Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Entella, l’assedio finale con un uomo in più non porta alla vittoria: 1 a 1 col Pordenone risultati fotogallery

Partita equilibrata, reti frutto di due grandi giocate individuali: ospiti in vantaggio con Gavazzi, replica Schenetti. Nella ripresa i chiavaresi colpiscono due volte il palo

Chiavari. Il campionato di Serie B si avvicina già ad un terzo del suo cammino. In questo fine settimana va in scena la giornata numero 12 delle 38 in programma.

La Virtus Entella, reduce dalla sconfitta di misura con la Salernitana, è scesa in undicesima posizione di classifica ed inizia ad avere urgenza di raccogliere punti per non ritrovarsi coinvolta in zona retrocessione. Oggi al Comunale di Chiavari i biancocelesti ospitano la neopromossa Pordenone che, avendo raccolto 3 punti in più, veleggia in un’eccellenza quarta posizione. I friulani arrivano da due vittorie consecutive.

La cronaca. Roberto Boscaglia schiera un 3-5-2 con Contini Baranovsky; Poli, Pellizzer, Bonini; Eramo, Paolucci, Adorján, Schenetti, Sala; Mancosu, G. De Luca.

A disposizione Borra, Valietti, Chiosa, Crialese, Currarino, Settembrini, Ardizzone, Morra, M. De Luca, Coppolaro, Toscano, Sernicola.

Attilio Tesser presenta un 4-3-1-2 con Di Gregorio; Almici, Camporese, Vogliacco, De Agostini; Gavazzi, Burrai, Misuraca; Ciurria; Strizzolo, Candellone.

Riserve Bindi, Jurczak, Stefani, Semenzato, Pasa, Monachello, Mazzocco, Pobega, Zanon, Bassoli, Zammarini.

Arbitra Niccolò Baroni della sezione di Firenze; assistenti Andrea Tardino (Milano) ed Alessandro Cipressa (Lecce); quarto uomo Sajmir Kumara (Verona).

Cielo nuvoloso, riflettori già accesi. Temperatura 14 gradi.

Al 5° punizione dal limite per i neroverdi: la calcia Almici, deviata in angolo. Lo batte Burrai, palla sul secondo palo dove Camporese conclude in semirovesciata: blocca Contini.

Al 9° cross di Eramo dalla destra, girata al volo di De Luca: facile la presa di Di Gregorio.

Al 10° palla messa pericolosamente in area da De Luca, la difesa ospite respinge con affanno grazie a Vogliacco che evita il peggio.

Al 12° colpo di testa di De Luca, a lato.

Al 14° Ciurria riceve al limite dell’area e conclude col destro di potenza: fuori di un soffio.

Al 19° bella giocata di De Luca, il quale però sbaglia l’ultimo tocco per Mancosu.

Il Pordenone passa in vantaggio al 20°. Cross morbido dalla sinistra di Gavazzi, rovesciata di Strizzolo e palla nell’angolo basso alla destra di Contini. 0 a 1.

Al 22° ramarri vicini al raddoppio: rapida ripartenza, Candellone mette palla in mezzo dalla destra, Strizzolo arriva in ritardo per pochissimo.

Al 24° viene ammonito Contini.

Al 25° Paolucci dalla destra mette in mezzo, stacca De Luca e colpisce di testa: para Di Gregorio.

Al 32° assist di Ciurria per Candellone che va al tiro dal semicerchio dell’area, blocca Contini.

I biancocelesti provano a reagire, attaccano, ma non riescono ad andare al tiro. Appaiono più pericolosi i friulani con iniziative in ripartenza.

La pressione dell’Entella viene premiata al 39°. 1 a 1. Schenetti prende palla sulla sinistra, si accentra e dal limite lascia partire un siluro che non lascia scampo a Di Gregorio.

Niente recupero, a metà partita risultato di 1-1.

Secondo tempo. Al 2° viene ammonito Misuraca per un fallo su Paolucci che stava rilanciando l’azione.

Al 9° palla da Misuraca ad Almici, discesa sulla fascia cross per Ciurria: il suo tiro al volo è alto.

Poli allontana un cross di Burrai, poi si oppone ad un tiro al volo di Ciurria.

Al 12° colpo di testa di Candellone dal centro dell’area: a lato.

Al 14° diagonale di Ciurria dal limite: a lato di poco.

Al 16° Boscaglia cambia l’attacco: entrano Manuel De Luca per Giuseppe De Luca e Morra per Mancosu. Nel Pordenone Pobega sostituisce Gavazzi.

Al 19° palla da Sala a Eramo che sul secondo palo colpisce di testa: facile la presa per Di Gregorio.

Al 24° Eramo riceve sulla destra, si accentra e conclude: alto di poco, ma il tiro è stato deviato. Angolo: Paolucci mette in mezzo, testa di Eramo: ribatte Strizzolo, riprende Sala, palla a Paolucci che crossa, poi l’azione sfuma.

Al 25° grossa occasione per l’Entella: tiro a giro di Manuel De Luca dal vertice destro dell’area, la palla colpisce il palo interno alla destra del portiere, poi Vogliacco allontana.

Al 27° Tesser inserisce Zammarini al posto di Misuraca.

Al 28° palla messa in mezzo da Paolucci, Manuel De Luca gira bene di testa, Di Gregorio devia, la sfera colpisce ancora il palo, sulla respinta Morra da centro area non trova la porta.

Al 30° Burrai resta a terra e viene ammonito per perdita di tempo. Il numero 8 dice qualcosa a Baroni che lo espelle. Pordenone in dieci.

Gli ospiti si coprono: al 33° Strizzolo lascia il posto a Bassoli. Nell’Entella al 35° entra Currarino per Bonini: squadra più offensiva.

La formazione di casa attacca a pieno organico; a tratti è un assedio.

Al 38° ammonito Almici. Punizione calciata da Paolucci, di poco alta.

Al 41° De Luca riceve in area, conclude di prima intenzione: il suo sinistro è deviato in angolo. Palla messa sul secondo palo da Sala, testa di Pellizzer: sul fondo. Al 42° Paolucci si inserisce e colpisce di testa: a lato.

I minuti di recupero sono 5. I chiavaresi guadagnano due calci d’angolo ravvicinati. Non arrivano però altri tiri in porta dei locali, anzi, il Pordenone per due volte si affaccia pericolosamente nell’area dei liguri. La partita finisce col risultato di 1 a 1.

Il bilancio dei biancocelesti ora è in perfetto equilibrio: 4 vittorie, 4 pareggi, 4 sconfitte. I chiavaresi ora sono in decima posizione, al fianco di Venezia, Pescara e Pisa.

La Virtus Entella tornerà in campo lunedì 25 novembre alle ore 21, ospite del ChievoVerona.