Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Serie A2: Camogli, Bogliasco e Sturla partono con i 3 punti risultati foto

Buon pareggio esterno per il Lavagna 90

Genova. Ha preso il via il campionato di Serie A2. Nel girone Nord le liguri comprendono che dovranno fare i conti con San Donato Metanopoli e Vela Nuoto Ancona, entrambe largamente vittoriose.

Parte bene il Bogliasco, che si impone a Monza sul Como. La Sturla prevale in casa della Crocera Stadium, mentre il Camogli ha la meglio sull’Arenzano (nelle foto). Pareggio per il Lavagna 90 a Bologna.

Di seguito i tabellini delle partite con le squadre liguri.

President Bologna – Lavagna 90 9-9
President Bologna: L. Mugelli, C. Campolongo 1, Orlandini S., A. Baldinelli 2, M. Moscardino 1, Dello Margio M., F. Marciano 1, F. Belfiori, T. Turchini 1, Kadar B. 1, E. Cocchi, D. Parisi 1, R. De Simon 1. All. Risso.
Lavagna 90: A. Gabutti, F. Cimarosti, F. Luce, M. Pedroni 1, L. Pedroni, L. Bianchetti, G. Cotella 1, F. Agostini, F. Cotella, Cimarosti F. 1, E. Menicocci 3, L. Magistrini 1, A. Casazza 2. All. Martini.
Arbitri: Rotondano e Magnesia.
Note. Parziali: 4-2 1-3 3-1 1-3. Usciti per limite di falli Dello Margio (B) e Magistrini (L) nel terzo tempo; Cocchi (B) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: President Bologna 3/12 + un rigore; Lavagna 90 4/17 + 2 rigori (uno parato da Mugelli).

President Bologna e Lavagna 90 si dividono un ponto a testa nella prima di campionato. Dietro di tre gol a inizio secondo periodo (5-2), la Lavagna recupera con le marcature in successione di Casazza, Pedroni e Cimarosti per il 6-5 di inizio terzo tempo. La formazione di Risso, nei successivi sette minuti di gioco, ribalta nuovamente il risultato con De Simon, Moscardino, Kadar e Campolongo. Decisivo il break di tre reti sul finale – due volte Menicocci e Cotella – che chiude l’incontro in parità.

Crocera Stadium – Sportiva Sturla 8-10
Crocera Stadium: G. Graffigna, G. Pedrini 2, M. Giordano 4, R. Ramone 2, L. Kovacevic, E. Colombo, D. Ferrari, F. Corio, F. Ferrero, L. Dellepiane, S. Figini, M. Manzone, A. Fulcheris. All. Campanini.
Sportiva Sturla: F. Ghiara, N. Priolo, F. Dainese 2, T. Vergano, M. Dufour, L. Bisso, M. Cappelli 2, I. Degl’innocenti, Villa S. 2, F. Giacobbe 1, R. Giusti 1, Cognatti-mele A., Gilardo M. 2. All. Ivaldi.
Arbitri: Sponza e Savino.
Note. Parziali: 1-3 2-2 3-3 2-2. Espulso per proteste Giusti (S) nel quarto tempo. Usciti per limite di falli Ferrari(C), Priolo e Giusti (S) nel terzo tempo; Pedrini (C), Cognatti e Villa (S) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Crocera Stadium 3/16 + due rigori; Sportiva Sturla 4/14 + un rigore.

Comincia con tre punti in trasferta la Sportiva Sturla che supera 10-8 la Crocera Stadium, in una partita mai in discussione: gli ospiti mantengono sempre la testa del punteggio. I ragazzi di Ivaldi, avanti 8-4 a metà terzo quarto, vedono il rientro dei padroni di casa che con la doppietta di Giordano e la rete di Pedrini si portano sul -1 a inizio ultima frazione. Le marcature di Giacobbe e Dainese (a 36″ dalla sirena conclusiva) mettono, però, in banca il risultato. Miglior marcatore dell’incontro è Giordano, che tenta di trascinare i suoi mettendo a sengo quattro reti.

Rari Nantes Camogli – Rari Nantes Arenzano 10-7
Rari Nantes Camogli: L. Gardella, A. Beggiato 4, A. Iaci, E. Rossi, G. Guidi, A. Cambiaso 1, F. Foti, L. Barabino, G. Cocchiere, N. Gatti 1, F. Licata, A. Cuneo 1, E. Caliogna 3. All. Temellini.
Rari Nantes Arenzano: A. Damonte, Mantero, S. Robello, S. Lottero, Bruzzone 4, Y. Messina 1, L. Rasore, P. Piccardo, Ghillino, Del Vecchio, R. Ieno 2, M. Damonte, M. Musiello. All. De Grado.
Arbitri: Severo e Giacchini.
Note. Parziali: 3-1 3-2 3-4 1-0. Uscito per limite di falli Cuneo (C) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: RN Camogli 2/6 + un rigore; RN Arenzano 1/5 + un rigore.

Nel derby ligure la RN Camogli batte la RN Arenzano 10-7; decisivo il break di tre reti – doppietta di Caliogna e Cuneo – all’inizio dell’incontro. Avanti 6-2 a metà secondo tempo la formazione di Temellini vede rientrare l’Arenzano con le reti di Ieno e la doppietta di Bruzzone fino al 6-5 di metà seconda frazione. Caliogna e Beggiato ribadiscono il vantaggio portandosi sul +3. Le squadre avanzano punto a punto fino al 10-7 conclusivo.

Como Nuoto – Bogliasco 7-12
Como Nuoto: F. Viola, Bet F. L., De Simone E., F. Lepore, I. Zanetic 1, A. Bianchi, M. Beretta, G. Gennari, G. Cardoni 1, J. Pellegatta 1, A. Bulgheroni 2, M. Fusi 2, Garancini D. All. Zimonjic.
Bogliasco: F. Di Donna, E. Percoco, Tamburini, G. Guidaldi 1, Congiu Giovanni, Mauceri, A. Bottaro 1, M. Monari 4, G. Boero 1, E. Sciallero 1, D. Puccio 3, A. Canepa 1, Congiu Giosuè. All. Magalotti.
Arbitri: Petraglia e Guarracino.
Note: parziali: 4-2 2-4 1-4 0-2 Nel primo tempo a 7.48 Fusi (C) fallisce un rigore (traversa). Usciti per limite di falli: Cardoni (C) nel secondo tempo, Pellegatta (C) e Percoco (B) nel terzo tempo, Boero (B), Bulgheroni (C) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Como 4/12 + un rigore, Bogliasco 7/13 + un rigore.

Il Bogliasco mette in cassaforte i primi tre punti della stagione battendo in trasferta Como nuoto 12-7. Speculare il risultato dei primi due tempi, il primo a favore dei padroni di casa che si portano sul 4-2 con il poker firmato Fusi, Bulgheroni, Zanetich e Pellegatta, subito replicato nel secondo parziale dai liguri. Nel terzo tempo gli ospiti prendono il largo con le reti di Guidaldi, Monari, Canepa e Bottaro, che li porta sul +3. Sul finale la doppietta di Monari e Sciallero chiudono l’incontro.