Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La CDM Futsal Genova segna per prima, la Sandro Abate Avellino ribalta il risultato: 1-4 risultati

Locali in vantaggio con Foti; Abdala e Dian Luka ribaltano il risultato con due reti ravvicinate. Nel secondo tempo i neroverdi segnano altre due volte e si aggiudicano la sfida tra neopromosse

Varazze. Reduce da tre sconfitte consecutive, la CDM Futsal Genova torna in campo per l’ottava giornata del massimo campionato. La squadra di mister Michele Lombardo, sul parquet di Varazze, affronta la Sandro Abate Avellino, formazione che, fino ad oggi, in trasferta ha vinto tre volte su tre.

I genovesi si trovano in penultima posizione con la necessità di fare punti per non vedersi allontanare la zona salvezza. I campani, al momento, chiudono la zona playoff all’ottavo posto.

La cronaca. Michele Lombardo può contare su Pozzo, Lo Conte, A. Lombardo, Foti, Ortisi, Titon, Pizetta, Romario, Leandrinho, Luft, Rivera, Juanillo, Belinelli, Vitinho.

L’Avellino ha appena cambiato allenatore. Si tratta di Marcelo Batista, che oggi però non è ancora in panchina. Lo staff tecnico ospite ha a disposizione Vitiello, Molitierno, Suazo, De Crescenzo, Menzeguez, Testa, Fantecele, Abate, Bebetinho, Abdala, Dian Luka, Mello, Iandolo, Costigliola.

Terna arbitrale interamente femminile, per la prima volta in Serie A: dirigono Chiara Perona (Biella) ed Alessandra Carradori (Roma 1); al cronometro Sara Lucia (Aosta). A Varazze c’è meno pubblico rispetto alle tre uscite precedenti del team genovese.

Quintetti iniziali: Pozzo, Lombardo, Ortisi, Pizetta, Leandrinho per i locali; Molitierno, Fantecele, Abate, Dian Luka, Mello per i neroverdi.

Dopo 8″ i locali sono già costretti al primo fallo. Punizione: il sinistro di Mello è a lato. Poi ci prova Dian Luka dalla distanza: Pozzo para a terra.

Al 3° Fantecele imbecca Dian Luka, il suo tocco ravvicinato è respinto da Pozzo. Poco dopo va al tiro Dian Luka: sopra la traversa.

Al 4° entra Luft per Pizetta, che ha accusato un lieve colpo. Fantecele intercetta un passaggio di Lombardo, ma non riesce a concludere in porta. Poi è il neo entrato De Crescenzo a chiamare Pozzo alla parata.

Al 5° è il momento di Juanillo. Rientra Pizetta, poi tocca a Foti, reduce dalla convocazione con la Nazionale Under 19.

Ed è proprio Simone Foti a sbloccare il risultato con un gran tiro che batte quello che è uno dei portieri della Nazionale maggiore. Dopo 6’29” CDM in vantaggio, praticamente alla sua prima vera occasione da rete. 1 a 0.

Pochi secondi dopo altro contropiede dei genovesi con Juanillo che parte in velocità e conclude: Molitierno respinge.

Errore della CDM in fase difensiva, Abdala si impossessa del pallone e lo mette in rete: 1-1 dopo 8’13”.

La Sandro Abate prende fiducia e con un gran gol di Dian Luka, che si esibisce in una sforbiciata volante, va ancora a segno. Uno-due micidiale degli ospiti in 19 secondi: 2 a 1 dopo 8’32”.

Al 9° Suazo chiama alla parata in angolo Pozzo. Sugli sviluppi Leandrinho respinge un tiro, poi una potente stoccata di Dian Luka centra la traversa.

Sono sempre i campani a fare il gioco. I biancoblù agiscono in ripartenza e raramente riescono ad affacciarsi nella metà campo ospite.

Al 13° fallo su Ortisi al limite: i locali chiedono il rigore, secondo l’arbitro non era dentro l’area. Vane le proteste dei genovesi. Luft tocca a Pizetta, respinta.

Fallo di Suazo su Titon: ammonito a 6’26” da metà gara. Luft riceve, si gira e conclude: Molitierno respinge coi pugni. Palla da Pizetta a Luft, da questi a Titon che calcia a rete: gran parata di Molitierno.

Punizione per gli ospiti, mancino di Abdala alto di poco.

Si va al riposo sul risultato di 2 a 1 per Avellino.

Secondo tempo. CDM in campo con Pozzo, Lombardo, Ortisi, Pizetta, Leandrinho.

Al 2° Ortisi viene ammonito.

Al 3° lungolinea di Pizetta per Leandrinho, cross alto, testa di Lombardo, alto di poco.

Entra Luft per Pizetta. Al 4° gran pallone di Mello per Dian Luka, esterno a lato di poco.

Rientra in campo Foti. Juanillo si gira bene e lo cerca subito, Foti non ci arriva per un soffio.

Gran gol degli ospiti: palla da Dian Luka a Suazo, da questi sulla sinistra a Mello che con un tocco sotto scavalca Pozzo. Dopo 5’44” Sandro Abate sul 3 a 1.

Lombardo manda in campo Vitinho. Fallo di Abdala su Foti a 11’46” dalla fine: cartellino giallo. La punizione non va a buon fine, contropiede dell’Avellino ed è micidiale: palla da Mello a Fantacele che da due passi calcia in rete. Dopo 8’23” risultato sull’1-4.

All’11° Mello vede Pozzo fuori dai pali e dalla gran distanza prova a sorprenderlo, ma il portiere locale ci arriva. Poi calcia Abdala: a lato.

Al 12° Foti ferma Mello: ammonito. Quarto fallo della CDM. Mello calcia di potenza la punizione: sul fondo. Poco dopo Leandrinho prova a saltare Molitierno che lo ferma.

Al 14° palla sulla sinistra per Leandrinho che incrocia troppo la conclusione.

Time-out e a 5’21” dal termine i biancoblù si ripresentano in campo col portiere di movimento, Luft.

I fraseggi offensivi dei genovesi non portano a creare grossi pericoli; i neroverdi cercano di colpire nella porta sguarnita senza riuscirci. A 8 secondi dal termine Luft atterra Mello lanciato a rete e viene espulso: un fallo ormai inutile che costa caro al numero 11 della CDM. Finisce 1-4.

La CDM Futsal Genova tornerà in campo sabato 23 novembre alle ore 18,30, quando sarà ospite del Kaos Mantova, nono in classifica. I genovesi restano solitari al penultimo posto e domani potrebbero essere raggiunti o superati dall’Aniene.