Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Scuole al freddo, Pd: “Giunta Bucci priva bambini di servizi elementari”, Piciocchi: “Appalto calore risale a precedente amministrazione”

Più informazioni su

Genova. Botta e risposta a Genova tra Pd e giunta Bucci sulla situazione di alcune scuole. Il gruppo dei Dem in Comune e in consiglio municipale Bassa Val Bisagno hanno chiesto chiarimenti all’amministrazione su alcune criticità registrate in due istituti della vallata: al centro delle critiche l’accensione ritardata delle caldaie. Il Pd sottolinea anche come siano arrivate segnalazioni di infiltrazioni d’acqua nelle stesse scuole primarie del quartiere di Quezzi.

“Vorremmo capire come una maggioranza che a parole sostiene i diritti delle famiglie e dell’infanzia, di fatto le privi dei più elementari fra i servizi, non solo causando gravi disagi ai bambini e al personale scolastico, ma provocando, di carenza in carenza, una condizione che mette potenzialmente a rischio la loro salute”. A stretto giro la replica dell’assessore comunale alle Manutenzioni e lavori pubblici Pietro Piciocchi, che accusa l’opposizione di strumentalizzazione propagandistica.

“Inaccettabile che si voglia accreditare l’idea che il Comune intenda risparmiare sulle scuole e sul riscaldamento – dichiara – tutti i sevizi energetici, come deve certamente essere al corrente il Partito Democratico, sono appaltati alla società Antas per effetto di una gara bandita nel precedente corso amministrativo. I settori delle scuola e delle manutenzioni degli edifici scolastici hanno ricevuto risorse ulteriori. Nei prossimi giorni sarà presentato un piano straordinario di manutenzioni sugli edifici scolastici con un ulteriore sforzo finanziario”.